Utente 349XXX
Salve sono uno studente infermiere, l'altro giorno mentre incannulavo una paziente mi è capitato di sporcarmi con una goccia di sangue l'unghia del pollice sinistro. Sono andato a controllare la cartella e sotto la voce: patologie remote c'era la voce "epatite B", che la signora mi ha detto essere comunque passata. Premetto che sono immunodepresso e che quindi non ho vaccino, a seguito sono stati effettuati esami sulla signora dove sono risultati i seguenti valori: HBAg ASSENTI, Anti Hbs >10000 (che indicava immunità, per non immunità si intendeva <1000), ed infine Anti Hbc POSITIVO (credo perchè comunque ha avuto problemi con sto virus) in passato, alla luce di questo ho due domande:
1) Se non sono presenti antigeni del virus e questa paziente è immune, presentando solo questi anticorpi posso tranquillizzarmi?
2) In ogni caso il contatto tra una goccia di sangue e l'unghia (anche se un po' mangiucchiata, senza segni di lesioni, con cute integra, a parte qualche pellicina) può portare al contagio?
Grazie anticipatamente per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve
La signora è immune.
Conseguentemente lei non corre alcun rischio in questa circostanza.
Tuttavia incidenti di questo genere sono tutt'altro che infrequenti: da quale patologia e' affetta che le impedisce la profilassi vaccinale contro HBV?
Se davvero è un soggetto immunodepresso in reparto rischia molto: forse dovrebbe essere addetto a una mansione più idonea.
Non crede?
Arrivederci,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Purtroppo ho avuto la sfortuna della diagnosi di immunodef a comune variabile a studi in corso e sia per passione che per dispiacere non volevo abbandonare tutto quello che ho fatto per poter fare questo mestiere, certo vedrò un ramo più utile alla mia posizione, non so specificatamente la motivazione per cui io non abbia Anticorpi di alcun genere per quanto riguarda l'epatite B.
Concludo chiedendole: quindi un individuo immunizzato ha assenza di virus (data l'assenza antigenica riscontrata)?
[#3] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
(Considerando comunque che la signora ha avuto un vecchio episodio di epatite e che l'immunizzazione sia causata da questo motivo?). Grazie anticipatamente per la risposta!
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
Se le ho risposto che in questa occasione lei è stato fortunato, ho considerato anche che la signora ha fatto l' Epatite B, tanto che ha presenza di anticorpi anti HBc.
Lei invece non mi dice perché intende rischiare di contrarre una Epatite B acuta o cronica e i motivi per cui non è vaccinato.
Saluti,
Caldarola.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Leggo adesso che è affetto da immunodeficienza comune variabile.
Mi scusi.
Resta che se la sindrome è clinicamente conclamata a mio avviso è meglio rinunciare agli studi fatti che lavorare in un ambiente per lei ad alto rischio.
Cordiali saluti,
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Io non comprendevo se questi dati da me riportati precedentemente (Hbc positivo, Antigeni assenti e immunizzazione da anticorpi formati a seguito dalla malattia) siano sufficienti per esprimere l'assenza del virus..Giusto?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
La signora ha avuto il virus, l'ha eliminato, ha prodotto anticorpi protettivi.
Pertanto la signora non potrà più ammalarsi di Epatite B e non è in grado di trasmetterla.
Quindi si tranquillizzi.
Arrivederci,
Caldarola