Utente 205XXX
Buonasera,
durante un allenamento di futsal (faccio il portiere),nel tentativo di rialzarmi da terra ho sentito un forte schiocco multiplo nella regione estera del ginocchio provocandomi forte dolore che si è attenuato poco dopo. Convinto non fosse nulla di serio ho continuato i miei allenamenti e di nuovo un forte schiocco e con conseguente dolore sempre nel medesimo punto,cosa strana che poggiando la mano sulla zona dolente ho sentito un click come se qualcosa tornasse al suo posto,facendo scomparire al momento il dolore.Il giorno seguente ho esegutio su consiglio del mio medico una rm con il seguente esito:
Regolari caratteristiche morfo-intensitometriche presentano le strutture ossee.
Menischi regolari.
presenza di liquido intrarticolare in quantità lieve-moderata e cisti di baker di cm5 di diametro longitudinale.Sono inspessite le pliche sinoviali nel corpo di Hoffa.
Iperpressione della rotula sul condilo femorale esterno con lieve alterazione di segnale della cartilagine articolare.
Indenni sono i legamenti crociati,quelli collaterali ed il tendine rotuleo.
Adesso a circa 15gg dall’accaduto sento vagamente un leggerissimo dolore sopportabile solo quando piego al massimo la gamba.Chiedo a Voi,in attesa di visita ortopedica (tra circa 15giorni),consigli e spiegazione in merito al referto.Per quanto riguarda la mia attività sportiva è utile continuare a non svolgerla o potrei tornare a fare allenamenti con qualche "accorgimento".
GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
382191

Cancellato nel 2017
Gentile utente,
per identificare con precisione il suo problema la visita è assolutamente necessaria. Premesso questo effettivamente i suoi disturbi potrebbero essere compatibili con una instabilità della rotula. cioè con quella sfera di disturbi che consistono in un 'deragliamento' della rotula dal suo binario naturale interno al ginocchio che si chiama troclea femorale. L'iperpressione esterna sul condilo femorale è un elemento che fa generalmente parte di questo tipo di problemi.
In caso di instabilità della rotula o di malallineamento rotuleo (una cosa leggermente diversa) di per sè lo sport non è un problema, anzi è consigliato mantenere una buona muscolatura quale elemento di equilibrio per il movimento della rotula. Potrebbe essere utile indossare, in particolare durante l'attività sportiva, una ginocchiera di centratura della rotula (esistono vari modelli sul mercato).
E' comunque doveroso ribadire che per un corretto inquadramento e per la giusta terapia è indispensabile la valutazione diretta del ginocchio e la visione delle immagini della risonanza.
Spero di essere stato di aiuto.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott.Caramagno della sua celere risposta.
In effetti la visita dal mio ortopedico l'ho prenotata subito(venerdi 30 c.m.),anche perchè avendo paura di peggiorare la situazione,purtroppo, ho sospeso la mia attività sportiva.Capisca bene che il mio ruolo nel futsal è altamente soggetto alla sollecitazione degli arti inferiori,in questo caso alle ginocchia.
Cosa strana però è che questo disturbo non l'ho mai avvertito prima d'ora e sono ben 20 anni (ne ho 34) che pratico questo sport.
Il suo consiglio,di usare la ginocchiera, pur non visionando direttamente la rm e per quanto possa essere solo un consulto online mi fa ben sperare.La cisti di baker è un fattore secondario al sintomo/trauma che ho avuto al ginocchio?Ringraziandola nuovamente le faccio un'ultima domanda a riguardo, ipoteticamente le infiltrazioni da acido ialuronico potrebbero giovare la mia situazione?Anche perchè la muscolatura del mio quadricipite credo sia ben rinforzata.
GRAZIE MILLE