Utente 395XXX
gentili dottori ho un dubbio che non mi fa stare piu tranquilla. da 3 anni a questa parte a causa di problemi dentari ho effettuato numerose lastre endorali delle quali la piu importante e' stato il full endorale per il paradonto. qualche giorno fa ho dovuto eseguire una tac con beam per valutare la possibilita di un 'intervento di implantologia. Ho letto su vari siti che le dosi rilasciate da questo tipo di lastre e' molto alto. Chiedo per cortesia un parere su la pericolosità degli esami che ho effettuato soprattutto per quanto riguarda la tiroide , le ghiandole salivari e i vari linfonodi. Aggiungo anche che avendo 58 anni ho fatto le varie mammografie biennali dall'eta di 50 anni. Sono veramente in ansia . Ringrazio in anticipo per l'attenzione .

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Paolo Campioni
24% attività
16% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Preg.ma sig.ra
generalmente quando viene eseguita una radiografia il danno da radiazione è nettamente inferiore al beneficio che l'esame deve ottenere. E questo per la radiologia odontoiatrica è particolarmente vero poichè le informazioni ottenute dagli esami radiologici permettono spesso di curare e prevenire situazioni che possono essere anche molto serie. La TC Cone Beam per le arcate dentarie è attualmente una delle TC a più basso dosaggio che utilizziamo. Certamente la dose è superiore a quella di una radiografia endo orale, ma nettamente inferiore a tante altre indagini radiologiche. Quindi stia tranquilla per la sua tiroide e per le sue ghiandole salivari, certamente più danneggiate da smog e fumo che da un saltuario e necessario esame radiologico.
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottor Campioni della gentile e solerte risposta .