Utente 315XXX
Gentili dottori,
mi trovo di nuovo qui a scrivere su questo stupendo sito che in già in passato mi è stato molto utile più volte.
Ho un dubbio che riguarda l'estrazione o meno del dente del giudizio inferiore dx.
Su questo dente, ho una carie, ben visibile ad occhio nudo tra il dente del giudizio suddetto e il molare immediatamente prima (il settimo credo si chiami).
Ora, su questa carie c'è un'infezione che provoca dolore alla masticazione, fin verso l'orecchio e linfonodo sottomandibolare. Il medico di base mi ha prescritto amoxicillina per 6 gg che prendo da ieri e già oggi va meglio.
Passo al mio dubbio "amletico". Un mese fa, sono stato visitato da un primo dentista il quale mi disse che tale dente del giudizio, a suo avviso va solo estratto. Siccome sono un soggetto molto ansioso ho chiesto un consulto ad un altro dentista, il quale mi ha invece detto che non può dirmi se tale dente vada estratto o meno se non prima lo apre e lo pulisce, cosa che avverrebbe nella prossima settimana. Vorrei domandarvi approfittando della vostra umanità e professionalità, secondo voi, quale dei due dentisiti è stato più scrupoloso e professionale? chi mi ha prospettato, a vostro giudizio, l'iter più corretto per la gestione del mio caso? Premetto che il primo dentista (quello che ad occhio propone l'estrazione) è molto giovane, tuttavia si avvale della collaborazione di un chirurgo maxillo facciale e di un anestesista presente nel suo studio per tali interventi (in sedazione cosciente se voglio); il secondo, invece è un dentista che lavora da solo ma ha esperienza trentennale nel campo... Fatto sta, che questo dente del giudizio spesso si infetta e devo ricorrere ad antibiotici. So che vi sto chiedendo troppo ma.... cosa mi consigliereste, l'estrazione senza tanti fronzoli o seguire la prassi del secondo dentista, cioè, prima di decidere aprire e pulire il dente? vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è importante considerare prima di tutto la posizione di questo dente, cioè se è ortologica, in pratica come quella del dente contiguo, completamente erotto, a contatto con il dente antagonista, cioè superiore corrispondente, se è utile alla masticazione.
Se si sono verificati diversi ascessi, evidentemente la carie è molto profonda tanto da aver coinvolto la polpa, ormai necrotica, e necessita quindi di una terapia endodontica.
I denti del giudizio presentano spesso anomalie della componente radicolare rispetto agli altri molari, condizione che rende difficile, anche per la posizione arretrata del dente, una terapia endodontica a regola d'arte.
Conclusione: se questo denta ha una sua utilità e non presenta difficoltà per posizione e struttura alla terapia endodontica, penso che sia indicato cercare di mantenerlo, altrimenti meglio l'estrazione.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
gent.mo dott. Palomba,
innanzitutto grazie per la celere e cortese risposta...
mi sembra di capire, dunque, dalla sua risposta che ho fatto bene a chiedere un secondo parere ad un altro dentista con il quale quanto meno valutare la possibilità di una cura. ho capito bene?
La ringrazio
[#3] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
gent.mo dott.
ancora qui per aggiornarla circa il mio stato. Premesso che ho appuntamento con il dentista lunedì per valutare il dente del giudizio di cui sopra, la volta scorsa mi ha otturato la carie del settimo.
Sono a 8 giorni di amoxicillina e curasept 0,20; ogni volta che mi entra cibo in questa benedetta carie si infiamma e mi fa male quando mastico. Oggi smetto l'amoxicillina ma continuo il curasept.... Il mio dentista sembra voler provare a conservare il suddetto dente, anche se oggettivamente a me la carie sembra importante tanto da dover costantemente spazzolarlo al fine di rimuovere ogni minimo pezzetto di cibo.
Lei cosa ne pensa? Grazie
[#4] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera, riprendo questo post nella speranza che qualcuno possa e voglia darmi un suo gentile parere al problema da me esposto sopra. questa sera sono ritornato dal dentista, ha aperto questo dente del giudizio, lo ha pulito e ha applicato un'otturazione provvisoria che dovrò tenere 10 giorni e vedere come va.... qualora la cosa non dovesse funzionare funzionare ha detto che non vi è altra soluzione che tirare il dente.... fino ad oggi ogni volta che mangiavo pativo le pene dell'inferno... voi come la vedete, spero qualcuno mi risponda. grazie infinite