Utente 365XXX
Buongiorno, da qualche tempo, circa 10 giorni, ho un fastidio al tallone sinistro.
Premetto che ho avuto tre anni fa una trombosi venosa profonda, purtroppo sfociata in embolia, al polpaccio sinistro, e che tutt'ora permangono residui di trombo ormai stabilizzati. Indosso calze elastiche II compressione quasi tutto il giorno.

Da circa 10 giorni dicevo, avverto come una sensazione di addormentamento al tallone sinistro, nel lato esterno per la precisione, e non sotto. Non vi è dolore, ma pare come addormentato, con una minore sensibilità al tatto.

Capita anche che piegando il piede a 90 gradi, tendendo cioè al massimo il tendine posteriore, avverta nello stesso punto un senso di tensione a cui si accompagna bruciore, che passa nel momento i cui termino la tensione. Questo bruciore non lo avverto tutte le volte.

Può dipendere da cattiva circolazione? Cosa i consiglia di fare?

Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il disturbo lamentato potrebbe essere di varia pertinenza e non interpretabile a distanza in maniera attendibile.
La possibilità di una irradiazione di tipo nevritico (sciatalgia) potrebbe essere presa in esame, ma in considerazione dei suoi precedenti vascolari un controllo dal vivo risulta ineludibile.
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto, anche per la rapidità

Un saluto cordiale