Utente 398XXX
Buonasera,
È da circa due anni che soffro di cervicalgia, nausea ed emicrania. Ho anche notato che la notte dormo (mi risveglio così' la mattina) con il collo molto piegato in avanti.

Ho effettuato un paio di giorni fa una RM, il referto recita:
"Indagine eseguita con scansione t1, t2 pesate e STIR secondo i piani assiale coronale e sagittale. Non si dimostrano protrusioni discali nè formazioni eniarie a carico di tutti gli spazi intersomatici esaminati. Il canale spinale appare di ampiezza regolare. Da segnalare ipointensità dei nuclei polposi interposti tra C2-C2 e C3-C4 per disidratazione. Non evidenti alterazioni di segnale apprezzabile a carico del cono midollare"

Come mi devo comportare? Sono disperato!
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il referto descrive solo la presenza di una sofferenza dei due dischi segnalati. Le ricordo però che la RMN non ha nessun significato clinico da sé sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica integrandosi con quanto emerso dall'esame clinico. Mostri quindi le immagini della RMN (e non il solo referto!) al medico che, dopo averLa interrogata, ascoltata e visitata, ha ritenuto opportuno prescrivere questo accertamento perché completi con esse la visita e decida il da farsi.
Cordiali saluti