Emicrania da sforzo?

Salve
Sono un ragazzo di 37anni.
L'altro giorno mi e' capitato un episodio che prima d'ora non m'era mai successo.
Ero in palestra (body building) e stavo facendo una macchina "pressa" (da seduti si spinge coi piedi in orizzontale) ed all'improvviso inizio ad avvertire un dolore alla fronte nella parte sopra l'occhio destro. E' un dolore pulsante ma non forte, lo definirei sopportabile, ma molto fastidioso. Smetto di allenarmi e vado a casa, ma ore dopo ho ancora una "sensazione" alla fronte nella parte sopra l'occhio destro.
Assumo target (iperteso) ed eutirox (tiroidectomia totale) ogni mattina. C'e' anche da dire che soffro di sinusite che di quando in quando mi provoca dolore alla testa.
Di solito non sono uno che va dal medico per poco, ma visto che e' stata una cosa che non avevo mai provato, mi sono spaventato e vorrei un consiglio da Voi, su come procedere...
Cosa potrebbe essere? Devo andar dal mio Medico per una visita?
Grazie in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Virgilio De Bono Medico di medicina generale 34 1
Salve,

conosco bene la pressa e il suo funzionamento. Probabilmente lo sforzo di entrambi gli arti inferiori ha prodotto un flusso venoso importante che sovraccarica il cuore (atri) ma anche tutti i vasi (vene) che si ritrovano repentinamente a dover far refluire un carico di sangue in così poco tempo, pertanto la reazione prima è una vasodilatazione. Queste vene sono ben presenti e rappresentate nelle meningi e nella teca cranica e una loro espansione rapida può esercitare una pressione sulle afferenze nervose e in conclusione dolore e cefalea.

Consiglio di eseguire questi esercizi (pressa, squot etc) a fine allenamento, dove il fisico si è già riscaldato e porre dei pesi graduali e coerenti al suo fisico; sono esercizi particolari che bisogna fare con attenzione e preparazione. Per quanto riguarda la sua ipertensione può sicuramente giocare un ruolo determinante dovuto al fatto che la stessa ipertensione riduce nel tempo una elasticità degli stessi vasi e che quindi può reagire negativamente a un simile stress fisico, non reputo invece che l'eutorix influisca in nessun modo.

Concludo nel consigliarLe di misurare costantemente la sua pressione prima e dopo l'esercizio fisico (altrimenti la mattina a un orario prestabilito) e allenarsi in maniera graduale e costante (2/3 volte la settimana) per una ora e un buon riscaldamento di 15 minuti.


Cordialmente

Dr. Virgilio De Bono

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa