Utente 399XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni leggermente in sovrappeso (97 kg per 1m89), con uno stile di vita non dei migliori (anche se non del tutto disastrosi) e particolarmente ansioso. Ad aprile scorso ero andato a misurare la pressione durante una visita e mi erano stati riscontrati valori di 155/99. Avevo lasciato perdere, senza darci troppo peso, in quanto l'analisi era stata svolta in un mio stato di completa agitazione. Così la settimana scorsa ho pensato di andarmela a rimisurare e i valori erano più o meno sempre gli stessi (158/85, 145/98, 155/99) con battiti cardiaci a 150 costantemente, durante tutte le misurazioni. Io a riposo ho battiti di 58-60 e quindi il mio stato di ansia era veramente evidente. Oggi sono andato a rimisurarla in farmacia e il valore era sempre lo stesso, solo che la farmacista, di una farmacia diversa rispetto all'altro giorno, mi ha consigliato di andare alla guardia medica/ pronto soccorso, il che mi sembrava leggermente esagerato.
Quanto possono influire secondo voi quei 150 bpm e il mio stato d'ansia elevato che svanisce appena esco dalla farmacia? Il valore riscontrato in queste misurazioni può essere considerato attendibile?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La cosa piu intelligente da fare é programmare un Holter pressorio ABPM, in modo da avere una novantjna di misuraziini tra giorno e notte
eviti caffeina, coca cola,enervy drinks ed ovviamente il fumo
arrivederci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore, ho ordinato uno sfigmomanometro per misurare la pressione, pensando che magari a casa potrei rilassarmi maggiormente. Non ho mai bevuto né un caffè né alcol in vita mia e nemmeno fumo. Raramente mi concedo un po' di coca-cola.
Se dopo aver misurato anche a casa il problema persiste penso che sarà giusto procedere con un visita più accurata.
Secondo lei quanto può influire il mio stato di ansia molto elevato durante le misurazione? Esistono ricerche con tabelle che spiegano il rapporto tra bpm e pressione?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La automisurazione della PA e' senz'altro consigliabile, ma non ha la stessa valenza di un holter pressorio.
Senz'altro l'ansia influenza sia PA che la FC, ma se i valori che riporta venissero confermati occorrera' approfondire con esami appropriati.
Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore, oggi ho ricevuto lo sfigmomanometro e queste sono le mie misurazioni.

151/87     112bpm
143/89
120/91

126/99  121bpm
121/99

137/90  100 bpm
137/86
123/93

Come può vedere i battito sono diminuiti anche se continuo ad essere agitato...ho notato che la massima scendeva con più facilità mentre la minima rimaneva abbastanza elevata..una misurazione che qui non risulta è stata di 114/91.
Le prime misurazioni mostravano valori ancora più alti di questi ma non li ho inseriti perché penso fossero dettati dall'ansia...la massima raggiungeva anche picchi di 180...comunque ripeto che la tendenza generale mi sembra essere una diminuzione della massima in confronto ad una infinitesima diminuzione della minima. Lei cosa ne pensa?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Caro utente, penso che lei abbia grossi problemi di ansia.
Io a 24 anni non perdevo tempo amisurarmi la pressione ed i battiti.
Correvo diertro alle ragazze.
A volte andava bene, spesso no.
ma almeno ero piu' felice di lei con quello stupido sfigìmomanometro in mano.
Lei ha 22 anni. quando ne avra' 50 chiedera' l'autopsia?
LA saluto


cecchini
[#6] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Dottore...ho già la morosa non è che posso correre dietro a tutte le ragazze..
Battute a parte sono consapevole di aver questi problemi di ansia, che aumentano in alcuni periodi, anche se un briciolo di lucidità lo mantengo sempre, è un problema che tengo per me, senza che lo si possa notare in pubblico. Questi problemi di ansia riguardano solo salute e il prendere l'aereo, per il resto nessun problema. Di certo vedere quei valori non è sicuramente d'aiuto, ma devo assolutamente stare più calmo.