Utente 318XXX
Buonasera a tutti, vi scrivo per un consulto in merito ad un probabile problema che credo ne sia affetto. A circa 9-10 anni ho avuto un forte dolore a livello del testicolo sinistro diagnosticato il mattino dopo dal mio medico curante come infiammazione dopo palpazione del testicolo stesso..Ora di anni ne ho 30 e non ho mai avuto problemi ne dolori ne di natura sessuale..nonostante ciò il problema è che mi ritrovo con il testicolo sinistro più in alto di quello destro e spesso in posizione orizzontale e non verticale come quello destro e inoltre con autopalpazione sembra che alla fine del funicolo vi sia come un piccolo groviglio..ho un ansia tremenda perchè documentandomi ho scoperto che potrebbe trattarsi di una torsione testicolare non diagnosticata e quindi che potrebbe aver irrimediabilmente compromesso la funzionalità del testicolo..premesso che il prossimo passo a breve sarà effettuare uno spermiogramma con successiva visita specialistica, vi chiedo alla luce di questo annoso problema: dopo cosi tanti anni potrebbe essere compromessa la mia fertilità ? questo deficit potrebbe inficiare ache sul testicolo destro ? Chiedo scusa per il mio essere stato prolisso ma la paura è tanta e cerco quanto prima dei pareri specialisti, vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,superi l'ipocondria e sottoponga il suo caso all'attenzione di un esperto andrologo,reale e non virtuale.A naso,senza poter vedere,escluderei la torsione testicolare pregressa che,ancorché dolorosa,lascia reliquati nel testicolo interessato con riduzione di volume dello stesso.Un ecocolordoppler scrotale ed uno spermmiogramma,in uno con l'esame obiettivo,serviranno a chiarire il quadro clinico.
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Egregio dr Izzo, la ringrazio per la celere risposta alla mia domanda. In effetti dal punto di vista anatomico non vedo una possibile atrofia del testicolo o altro di anomalo tra i due testicoli e questo mi fa almeno ben sperare...Quanto prima farò tutti gli esami necessari per verificare la mia situazione e accertarmi finalmente del mio stato clinico. In attesa di sviluppi le porgo i miei più Cordiali saluti.