Utente 245XXX
Buonasera, vi scrivo per un problema che ha il mio bambino ormai da 3 settimane. Ha iniziato a lamentare un dolore alla lingua accompagnato da una macchiolina bianca che pensavo fosse un'afta. Premetto che non ho mai sofferto di questi i problemi per cui non conosco bene le afte o altre infiammazioni del cavo orale. Per qualche giorno ha avuto questa piccola macchiolina bianca che poi è sparita. Non ha avuto nulla per un paio di gg per poi ricominciare con pianto disperati a lamentare ancora lo stesso dolore. La lingua però era bella, non aveva nulla. Ho chiamato la pediatra che ha detto che erano afte e di usare alovex un paio di gg e che sarebbero sparite. Per due giorni il bambino ha continuato a lamentarsi senza grandi cambiamenti ma senza pianti disperati. Comunque mangiava senza problemi anche se era nervoso e produceva moltissima saliva. Il terzo giorno, una domenica, il bambino ha pianto disperato e lo abbiamo portato al pronto soccorso dove è stata diagnosticata una probabile origine virale e ci è stato detto di continuare con alovex e tachipirina al bisogno. Guardando la lingua ci era stato detto che la punta era spelata. La sera stessa quando gli ho guardato la lingua aveva tantissime bollicine nel lato sinistro. Ho continuato con alovex e per un paio di gg il bambino non si è lamentato.come le altre volte però la tregua non è durata perché il gg successivo malgrado la lingua apparentemente bella il bambino ha ricominciato a lamentarsi. Ma al PS avevano detto di pazientare 4/5 gg. Nel frattempo ho fatto fare al bambino il tampone faringeo risultato negativo. È stato un alternarsi.. Alcuni giorni nulla e altri qualche lamento. Sulle guance del bambino la domenica al risveglio è comparso un esantema puntiforme. Senza prurito. dopo un gg di pianto disperato non sapendo più cosa fare ho deciso di tornare al PS. Dove mi è stato detto che non aveva nulla sulla lingua quindi non potevano fare niente e di andare dal pediatra.questo martedì siamo stati dalla pediatra che ci ha consigliato di tenere un diario alimentare. Il bambino martedì aveva la lingua bella ma comunque si lamentava per il dolore. Stasera sul lato destro ha ancora un sacco di bolle e piange. Io non so più cosa fare. Il bambino è davvero nervoso e fatica a parlare. Cosa mi consigliate ? Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Un'origine virale mi sembra l'ipotesi più probabile.
Sarebbe interessante osservare le lesioni la loro localizzazione la loro effettiva evoluzione, l'eventuale presenza di linfadenopatia satellite e o sintomi generali (febbre? astenia?)
Il tutto contestualizzato all'anamnesi medica del bambino.
Diverse sono le malattie virali che posson dare stomatiti, dalla forma primaria della gengivostomatite erpetica ( che escluderei in assenza di lesioni gengivali) all' herpangina o ancora la malattia mani bocca piedi (ma per l'appunto dovrebbero esser presenti lesioni anche a livello di mani e piedi) e altre ancora.
Il mio consiglio e' quello di farlo visitare da un dermatologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, grazie. Il bambino non ha febbre. Ho notato uno stato di nervosismo. Ma non eccessiva stanchezza. Io ho le foto della lingua. Ma non so se è possibile mandarle. Ma è possibile che un virus resta così a lungo presente nell'organismo? Non h lesioni a mani e piedi. Solo questo esantema puntiforme sulle guance. Saluti
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il regolamento del portale non consente agli utenti di inserire materiale fotografico né a noi consulenti di commentarlo. Del resto il vedere solo dei puntini sulla lingua poco aiuterebbe in una eventuale diagnosi essendo questo un segno in una molteplicità di affezioni. Io credo sia davvero necessaria una visita dermatologica e l'eventuale prescrizione di uno screening ematologico.
Se vuole ci tenga informati.

Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non ci ha riferito l'età del bambino: se è scolarizzato è bene informarsi presso gli altri genitori se anche i loro figli hanno presentato problemi dello stesso tipo di quelli descritti.
Un'infezione virale si presenta quasi sempre con febbre, e comunque si autolimita in 1-2 settimane con sintomi e segni che tendono a stemperarsi.
Facciamente locale su alimenti, giochi, oggetti nuovi con cui il bambino è venuto a contatto e viene ancora in questi giorni.

Cordiali Saluti

Dr. Cataldo Palomba
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
buonasera, grazie per le risposte! Mi consigliate dunque di sentire un dermatologo ? Lunedì fisso subito un appuntamento. questa sera è stata ancora un dramma. Mi sento impotente ed inizio ad essere preoccupata seriamente. Grazie per i vostri preziosi consigli.
[#6] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera, sono stata questa sera dal dermatologo. Mi ha detto che si tratta di stomatite. Mi ha prescritto un gel orale da mettere 3 volte al giorno per 10 gg.
Vediamo come va. Grazie mille. Saluti