Utente 404XXX
Buongiorno. Da qualche settimana avverto come un fastidio sordo al testicolo sx e mi è stata prescritta una visita con ecodoppler in quanto credo di avere un varicocele perché al tatto si sente qualcosa tipo un piccolissimo grappolo d'uva sopra il testicolo sx e a giorni dovrei fare la visita. Ora comunque il problema non è quello ( credo ) e che mi sono accorto di una piccola anomalia al glande pochi giorni fa: durante l'erezione è come se il glande avesse tipo una piccola ammacatura diciamo più o meno a dx, come se mancasse un pezzo di glande mentre in stato di flaccidita' è perfettamente normale. Non avverto nessun dolore o prurito e non è presente nessuna macchia o irritazione. Ho cercato in internet i vari disturbi e malattie compresi tumori al pene ma non sono riuscito a trovare nessun sintomo o foto che possa essermi d'aiuto. Vorrei chiderle un parere ( cosa che faro a giorni anche al mio urologo) se ciò è normale e se deve preoccuparmi e se la cosa è legata al fatto di avere un varicocele (presunto). Grazie buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il fenomeno descritto a carico del glande in erezione non é chiaramente interpretabile da questa postazione telematica,che non ci permette di valutarlo in diretta.Per quanto riguarda la presenza del varicocele,attendiamo l'esito dell'ecocolordoppler.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

sicuramente non esiste alcuna correlazione tra il varicocele ( ha fatto un esame del liquido seminale ?) ed il problema delglande
dovrebbe farsi vedere da un andrologo che possa verificare se esista una qualche problematica fisica evidente anche a glande flaccido
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per le risposte, martedì ho la visita dall andrologo per ecodoppler e gli spiegherò anche l'altro problema. Mi è comunque venuto in mente che qualche giorno fa tornando dal lavoro dopo il turno del pomeriggio mi ero sdraiato sul letto con i pantaloni e mi ero addormentato. La mattina presto ho avuto una erezione e sentivo come se qualcosa spingesse sul glande. Ho continuato a dormire e non ci ho fatto caso ma mi è venuto in mente che forse era la zip dei pantaloni che premeva sul glande ( in erezione).potrebbe spiegare questo il "disturbo" che ho in questi giorni? È come mai in flaccidita è tutto normale? Vi ringrazio per le risposte che mi avete dato. Buon lavoro
[#4] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Niente come non detto. Ho esaminato con una luce molto forte il glande in flaccidita' e ho notato 2 piccolissimi tagli quasi paralleli come due piccole "grinze" che poi in erezione diventano molto visibili anche se a dire il vero oggi lo erano un po meno. Quindi forse è stata veramente la zip dei pantaloni a crearmi il problema. In ogni caso per sicurezza ne parlerò comunque con l'andrologo. Chiedo scusa per la mia "paranoia".
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

solo vedendo si può giudicare
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno, dopo la visita ecocolordoppler mi e stato diagnosticato un varicocele di 2/3 grado, niente di preoccupante mi han detto,sia il radiologo che il mio dottore e che meglio nn operarsi visto che il fastidio ai testicoli è molto meno. In compenso mi è stata diagnosticata ( ma anche qui niente di preoccupante mi han detto) una limitata erniazione inguinale completamente ridotta a ripiso (dal referto medico). Il mio dottere mi ha consigliato di indossare mutande contenitive per prevenire eventuale ernia e ovviamente di fare meno sforzi possibili. Volevo chiedervi se le mutande contenitive per l'ernia vanno anche bene per problemi al varicocele. In più il dottore mi ha consigliato di prendere il venoruton tutti i giorni per 15 di poi di fare una pausa di un mese e poi ricominciare...mi ha anche detto di mangiare mirtilli e frutti di bosco...ha detto proprio così....grazie e buon lavoro
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se è stato riscontrato un varicocele potrebbe essere utile vedere se ci siano alterazioni del liquido seminale al fine di deceidere ( a seconda del caso che lei stia ricercando una gravidanza oppure no) se possa essere il caso di trattarlo chirurgicamente.
L'ernia inguinale o esiste o no. Se esiste una erniazione a livello inguinale è opportuno che lei indossi delle mutande elastiche, eviti di fare sforzi improvvisi e violenti, contrazioni addominali...
L'unica terapia dell'ernia è quella chirurgica, semplice, in anestesia locale o regionale, ambulatoriale
le escoriazioni al pene probabilmente sono dovute a piccoli traumi fisici anche di natura sessuale
si affidi al suo andrologo
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno grazie per le risposte. "Risolto"il problema al varicocele mi sono fatto visitare per il problema al glande dal mio dottore che non ha rilevato nulla di anomalo col pene in stato di flaccidità ma come spiegato tempo fa il problema è quandi il pene è in erezione. C'è questa sorta di lesione sul glande in erezione sulla parte dx vicino la corona. Il dottore mi ha detto di usare pevaryl per ca. una settimana e se rimane uguale di recarmi da un urologo. Avevo già contattato un urologo ma il mio dottore mi ha detto di aspettare. Mi ha detto che potrebbe trattarsi di una piccola lesione che mi sono procurato e che quando il pene è in erezione si nota di più perche i tessuti sono più tirati . La cosa strana (per fortuna comunque) e che non avverto nessun dolore bruciore o fastidio, che in stati di flaccidità il colore e aspetto del glande sono normali mentre in erezione si nota questa lesione e un leggerissimo arrossamento. Ho cercato ovviamente in internet cose simile ma non sono riuscito a trovare casi analoghi compreso malattie veneree come la sifilide balanite etc...ma i sintomi e le foto che ho visto non mi hanno aiutato a capire in più, anche se so che alcune malattie veneree possono comparire dopo molto tempo, e da circa un anno che non ho rapporti sessuali. Sinceramente non so più cosa fare. Ho fatto anche diverse analisi del sangue compresa la tiroide e altre tutte negative. Il mio dottore mi ha anche detto che probabilmente c'è lo così da sempre ma ovviamente non è così. Proverò ad usare il pevaryl e poi vedrò cosa fare. Grazie scusate per la lunghezza del consulto buon lavoro