Utente 245XXX
Buongiorno Dottore
Mio figlio ( 23 anni a Giugno) mi ha confidato di avere qualche problema di erezione. A volte gli capita che durante un rapporto sessuale, al momento della penetrazione perde la rigidità dell’erezione.
Lui pensa che sia un problema ansioso che gli provoca questa situazione poiché non gli accade sempre.
Mi dice che sta bene con questa ragazza, che gli piace fisicamente e che la sua preoccupazione maggiore, al di là del problema, è che non riesca a soddisfare totalmente dal punto di vista erotico-sessuale la compagna e che questo motivo possa portarlo alla separazione.
Quale potrebbe essere la causa/problema della mancata erezione?
Mi dia un aiuto e capire il problema per poter assicurare mio figlio.
È opportuno fare dei controlli/esami?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
senza nulla togliere al ruolo materno, porti il ragzzo da brovo collega, che una diagnosi da persona in divisa può anche essere terapeutica. Detto questo, a meno di casi estremi, raramente c' entrano le donne nei problemi sessuali maschili.