Utente 406XXX
Egregi Dottori,

mi chiamo Valerio un ragazzo di 28 anni della provincia di Bari.
Vorrei sottoporVi il mio caso, di cui sto cercando di venirne a capo da circa un mese e mezzo.
Premetto di avere rapporti non protetti con la mia ragazza con la quale sto insieme da 10 anni.
Le ultime due volte che abbiamo avuto rapporti, risalenti a quasi due mesi fa, dopo aver eiaculato, ho notato un dolore al testicolo destro con conseguente indurimento dello stesso, protrattosi per qualche ora.
Allarmatomi dato che dopo la seconda volta, hanno cominciato ad irradiarsi doloretti a tutto lo scroto, all'inguine e al basso addome, ho consultato un andrologo.
Premetto che la sua visita con annessa ecografia testicolare non mi abbia soddisfatto alquanto, trattandosi di appena 10 minuti di prestazione senza troppe delucidazioni, l'Egregio andrologo mi ha comunque tranquillizzato dicendo di non esserci alcuna patologia particolare pur essendoci un leggere ingrossamento del testicolo destro.
Mi ha consigliato: esame urinocoltura con antibiogramma e spermiocoltura con ricerca di clamidia, pseudomonas, micoplasmi e miceti.
Nel frattempo come cura mi ha suggerito come antibiotico per 7 giorni Unidrox, una volta al dì.
Non essendo pienamente soddisfatto della sua diagnosi, di mio ho voluto sottopormi ad ecografia completa a testicoli, vescica e reni, di cui sono emersi 1 calcolo per entrambi i reni di 2,9 mm, con diagnosi Nefrolitiasi Bilaterale.
Il radiologo mi aveva suggerito che secondo lui poteva trattarsi di semplice pubalgia.
Nel frattempo comunque, i dolori sia ai testicoli che tutto intorno erano scomparsi.
Dopo aver terminato la cura di antibiotici e trascorsi 10 giorni per lo smaltimento degli stessi, ho effettuato urinocoltura con esito negativo, e spermiocoltura con presenza di Enterococcus Faecalis con antibiogramma:

-Amoxicillina.+ac.clav -30ug(20+10) SENSIBILE
-Amoxicillina -30ug SENSIBILE
-Co-trimossazolo -25ug(1,25+23,75) SENSIBILE
-Ampicillina -10ug SENSIBILE
-Vancomicina -30ug SENSIBILE
-Gentamicina -10ug SENSIBILE
- Streptomicina -300ug SENSIBILE

Premetto che il laboratorio al quale ho presentato la spermiocoltura, mi ha riferito che la ricerca della clamidia andava effettuata con tampone, che non ho fatto, di cui l'andrologo non me ne aveva parlato.
Sottoponendo le mie analisi al mio medico curante, mi consigliato tale cura: AMPLITAL 1 GR. COMPRESSE tre volte al giorno a distanza di 8 ore per 10 giorni; BIOCOMPACT 1 bustina al giorno per 20 giorni; di bere inoltre almeno due litri di acqua al giorno per i calcoletti.

Premetto di aver cominciato la cura da un giorno ma da qualche giorno prima i doloretti al testicolo destro con annessa vescica e basso addome destri sono ricomparsi.
Secondo voi di cosa potrebbe trattarsi? Grazie per l'attenzione e scusate per lo sproloquio.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
dall'esame che ci ha presentato e dai sintomi descritti, ha un'infezione delle vie seminali o della prostata. La cura, seguendo le indicazioni dell'antibiogramma, è corretta. Per la cessazione dei sintomi, deve aspettare di aver completato la terapia. Dovrebbe vedere miglioramenti a terapia in corso. Spero di averla aiutata. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille Egregio Dottore, é la prima risposta decisa e confortante che sento da quando mi si é presentato il problema!
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Spero di averla aiutata. Mi faccia sapere! Cordiali saluti