Utente 408XXX
Salve, da settembre 2015 mia figlia di anni 18 in seguito ad un salto su tappeti elastici, dopo qualche ora accusa un dolore acuto ad intermittenza dietro le ginocchia (entrambi) e da li che iniziano pronto soccorsi, visite specialistiche, con ecografie, tac, risonanze magnetiche in più parti del corpo, elettromiografie ed altro, a tutti questi controlli non risulta praticamente nulla, tranne che nei primi esami del sangue e l'esame delle feci hanno dato poi esito positivo.
1) dagli esami del sangue è stato trovato un'alterazione dei globuli bianchi a 21000 che si sono normalizzati dopo piccola cura antibiotica e da li sono stati ripetuti più volte dando esito negativo.

2) gli esami delle feci avevano un valore alto di 400/valore normale 50.
In seguito a questa positività nelle feci è stata eseguita una colonscopia che ha dato esito negativo.(siamo in attesa della biopsia) superato questa fase dove il medico curante dice che è in atto una forte infiammazione di tipo colite all'intestino e sostiene che questo tipo di infiammazione porta il dolore che tutt'ora accusa dietro le ginocchia, che sono dolori acuti alternati, premesso che è stato escluso assolutamente una questione ortopetica (anche qui 3 visite ortopetiche).

Un'altra premessa, in questi sei mesi sono comparsi anche dolori all'addome e alla schiena che adesso si sono attenuati.

La mia domanda è:
intanto vorrei un suo parere su quanto esposto, e poi anche se fosse una forte colite: può portare questi dolori acuti dietro alle ginocchia?
è possibile?

comunque siamo preoccupati che per questo problema persiste da settembre 2015 e ancora oggi non si riesce ad avere una patologia chiara e definitiva.

spero di essere stata abbastanza chiara e ringrazio anticipatamente coloro i quali mi possano dare qualche informazione in più. saluti grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Uno stato infiammatorio intestinale può provocare una condizione di infiammazione articolare che prende il nome di artrite enteropatica. Non è detto che si tratti di questo ma il sospetto necessita di una visita specialistica reumatologica. Aspetti quindi il risultato di tutti gli esami già programmati e si faccia prescrivere dal suo medico di medicina generale questo tipo di approfondimento. Saluti cordiali.