Utente 405XXX
Buongiorno,

mia moglie, a seguito di dolori persistenti nella zona del gomito destro, dopo aver tentato di risolvere con massoterapia e terapia ad onde d'urto senza risultati apprezzabili, ha effettuato una risonanza magnetica.

Il referto del radiologo è il seguente:

Capi articolari del gomito di morfologia nei limiti della norma senza evidenti alterazioni dell'intensità di segnale.
Liquido endoarticolare nei limiti della norma. Il tendine comune degli estensori presenta all'inserzione sull'epicondilo omerale tenue alterazione dell'intensità di segnale come da presenza di componente edematosa, senza evidenti interruzioni; concomita alterazione dell'intensità di segnale di aspetto edematoso delle parti molli adiacenti.
non sono evidenti per il resto significative alterazioni delle strutture miotendinee del gomito.


Gentilmente potrebbe darmi un suo parer in merito al miglior trattamento da farsi o ulteriori approfondimenti?

Grazie

Pietro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Pietro, sua moglie prima di eseguire qualsiasi esame diagnostiucoi, avrebbe dovuto effettuare una visita ortopedica.
L'esame clinico -semeiologico spesso è dirimente in queste patologie, e già chiarisce ogni cosa, ma poi un esame radiografico sarebbe stato tante volte migliore della rmn, nel caso specifico ovviamente.
Come mai ha eseguito le onde d'urto senza una diagnosi precisa? Pericoloso eseguire terapie solo in base al sintomo dolore, senza conoscere la diagnosi adatta e specifica.
Consulti uno specialista ortopedico e esegua le sue direttive.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Egr. Dott. Caruso,

la ringrazio per la sua risposta e i suoi consigli.
Mia moglie aveva iniziato ad avere dolore al braccio destro, e dato che praticava tennis-paddle, il medico sportivo le aveva consigliato dopo un periodo iniziale di ghiaccio e riposo, la terapia delle onde d'urto.
Persistendo il dolore seppur avendo cessato qualsivoglia attività sportiva, si era recata dal medico di base che le aveva prescritto la risonanza magnetica.
Accogliamo chiaramente il suo invito affinchè mia moglie effettui una visita presso uno specialista di ortopedia.
In merito al referto di cui sopra, nulla si può concludere a suo avviso in merito alla causa del dolore?

grazie
[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il dolore non è una diagnosi, nè un sintomo dirimente. Il termine edematoso sta per una infiammazione dei tessuti che non specifica la diagnosi esatta. Certamente potrebbe trattarsi di epicondilite, ma non necessita nè di Rmn Nè di onde d'urto se cosi fosse. La diagnosi è sopratutto clinica , eventualmente una radiografia del gomito sarebbe opportuna, e poi se si trattasse di epicondilite , l'ortopedico le dovrebbe fare le infiltrazioni locali.
Rivolgersi ad un ortopedico non è in casi simili un optional, ma una necessità tecnica .
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore