dente  
 
Utente 276XXX
Buongiorno. Da diverso tempo ho un molare dell'arcata inferiore il cui solco si è annerito ma non mi ha mai dato problemi di sorta . Sono stato dal dentista anche di recente e lui, controllandolo, mi ha detto che non si tratta di una carie. Fatto sta che ieri, bevendo acqua fredda ho notato sensibilità al dente (ben localizzata).
Vorrei chiedervi cosa possa significare questa cosa. Inoltre dato che ho appena fatto una cone bean delle arcate, sarebbe possibile verificare dalla stessa la presenza di eventuali carie? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La cone bean è l'esame meno indicato per erificare l'esistenza di carie.
Lo strumento PRINCIPE, più sensibile di ogni esame radiologico, è l' OCCHIO UMANO.
Che ci veda bene, ovvio, con un cervello capace e acceso che elabori le informazioni che arrivano.

La situazione che lei descrive è comunissima: digrignamento dei denti, tartaro, placca, spazzolamento errato, precontatti, malfunzionamento nei movimenti della bocca possono provocare sensibilità dentale in assenza di carie.
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la spiegazione, molto esauriente.