Utente 412XXX
Salve, scrivo perché io e la mia ragazza non abbiamo più rapporti sessuali da mesi a causa della frequente rottura del preservativo e stiamo soffrendo molto. Il mio pene è lungo 16 cm , curvo verso sinistra e leggermente verso il basso. Abbiamo usato preservativi sia Control sia Durex e di diversi tipi ( control nature , durex settebello , anche control XL ) sempre stato comodo con tutti, ma tutti e tre alla fine rotti e raramente rimasti integri. Sono sicuro di mettere il preservativo correttamente, controllando che non si formino pieghe , serbatoio svuotato d'aria , pene in completa erezione ... e oltretutto andiamo sempre adagio, non siamo "violenti"e non ci sono difficoltà di penetrazione. La rottura avviene sempre circa dopo 10 minuti dall'inizio del rapporto all'altezza del glande, non credo che sia il serbatoio a scoppiare, credo che si sfili ai lati del glande stesso per poi lasciarlo completamente scoperto. Diverse rotture si sono verificate dopo una momentanea perdita d'erezione, magari in un momento di pausa (col preservativo addosso), ritrovata l'erezione il preservativo sembrava essere a posto , senza ripiegamenti e rigonfiamenti d'aria, ma dopo qualche minuto si rompeva ( altre volte non si è rotto). Altre rotture invece le ritengo davvero inspiegabili. Sottolineo che controllo sempre la data di scadenza e che non tengo i preservativi nel portafoglio, ma a casa all'interno della loro scatola messa in una tasca della custodia della mia chitarra (in pelle), ma non c'è nulla che faccia frizione o peso sui preservativi. Ho sentito che comunque non vanno conservati dentro oggetti in pelle; può darsi che sia questo il problema? Non riesco a trovare soluzione, e non posso recarmi in consultorio in quanto abitiamo in un paesino e le persone purtroppo hanno la lingua lunga, temiamo che i suoi genitori lo vengano a sapere. L'unica cosa a cui ho pensato è che di fatto durante il rapporto non ho mai controllato che lei rimanesse umida, perché non lamentava dolori e di conseguenza non mi sono posto il problema. C'è altro a cui devo fare attenzione? Ci sono altre precauzioni da prendere durante il rapporto? Il problema può anche essere dato dalla forma della vagina?
Se necessario posso fornire fotografie, attendo vostro aiuto, non sopportiamo davvero più questa situazione. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente,

il mio consiglio è di effettuare una visita andrologica per la valutazione della curvatura del pene. Si prepari delle fotografie grazie alle quali si possa capire bene il grado di curvatura.
La rottura ripetuta risulta un po' bizzarra...il consiglio è che ci sia sempre una buona lubrificazione. Non penso che tenere i preservativi in una tasca di pelle alteri la loro resistenza. Mi faccia sapere. A presto
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio, le auguro buona giornata.
[#3] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Per quanto riguarda la visita andrologica al momento è alquanto difficile effettuarne una . Potrei postare le foto qui e richiedere un consulto a voi?
[#4] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Mandi foto al mio indirizzo che trova online. A presto