Utente 152XXX
Buon giorno a tutti Voi.
Vi sottopongo il mio problema per avere un consiglio.
Ad ottobre 2014 mi sottopongo volontariamente ad un ecg sotto sforzo.
A 170 battiti mi compare un BBSX per cui il test è dubbio.
La Tc coronarica individua 3 occlusioni critiche per cui a dicembre subisco 3 impianti stent.
A maggio rifaccio il test da sforzo ed anche in questo caso mi compare il blocco di branca.
Altra Tc coronarica a luglio 2015 con le seguenti conclusioni :
- STENT senza segni di stenosi dinamicamente significative, malattia ateromasica diffusa senza stenosi significative.

A maggio di questo anno riprovo il test da sforzo e il risultato è sempre uguale: BBSX , no sintomi,no aritmie.
Ultimo Ecocardiogramma a maggio 2015 :tutto nella norma con Frazione Eiezione del 65%.
Il medico che mi ha fatto il test mi scrive che sarebbe utile una coronarografia di controllo o ,in alternativa, calo ponderale di peso (sono sovrappeso di 10kg) attività fisica (sono sedentario e dopo meno di 3 min sono arrivato alla FCM) e ripetizione del test da sforzo tra 3 mesi,poi si deciderà.

Io no mi sento tranquillo, non so se il BBSX è una condizione grave ed eventualmente reversibile.
Inoltre perchè rifare un esame invasivo come la coro dopo che la tc non ha evidenziato stenosi significative?
Sarà suggestione ma dopo il test da sforzo continuo ad avere delle fitte della durata di 2/3 secondi in un preciso , al centro del torace , zona "bocca dello stomaco" che mi agitano parecchio.
Se potete darmi un vostro parere sarei grato.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il blocco di branca sinistra che compare sotto sforzo e' un indice indiretto di ischemia miocardica.
Non so che terapia lei stia seguendo, ma data la sua giopvane eta' e' bene che lei sia sottoposto ad una terapia idonea (non so che farmaci lei assuma) e una coronarografia e' consigliabile.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Intanto la ringrazio per la sua risposta.
Ho 55 anni ed assumo un betabloccante da 2,5mg , plavix , statina da 20 mg e farmaco per la pressione da 40mg.
Durante la precedente coronarografia ho avuto attacchi di panico e sono stato sedato.
Una tc coronarica può essere ugualmente utile?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La TC non permette l'eventuale terapia con angioplastica o stenting ed espone egualmente ad una elevata quiantita' di radiazioni.
Ma ovviamente sto parlando in generale, non conoscendo il suo caso.
Chi puo' consigliarla meglio e' senz'altro il suo cardiologo curante.

Cordialita'

cecchini