Utente 397XXX
Ormai è un anno che vado avanti così con questo glande rosso con puntini anche in rilievo,ho fatto un sacco di cure ma nulla,un sacco di esami ma nessuna infezione,l'ultima cura che mi hanno dato era per prostatite e l'ho finita una settimana fa,ma niente ultimamente mi sono comparsi due sintomi che mi fanno preoccupare e sono il forte calo di erezione e non ho più la spinta per fare uscire l'urina più forte,cosa può dirmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe in effetti trattarsi di una infiammazione delle vie seminali, prostata compresa.

In attesa di sentire o risentire il suo andrologo di riferimento, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

http://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Se potrebbe essere un infiammazione alle vie seminari come dice lei come faccio a scoprirlo? Quali sono gli esami da fare? Inoltre questo tipo di infiammazione e potrebbe essere causata dalle troppe masturbazioni ripetute anche di fila?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lasci perdere le masturbazioni ripetute; ora bisogna sentire in diretta un bravo urologo od andrologo con lui valutare la sua reale situazione clinica; sarà poi sempre lui ad indicarle, senza farle perdere troppo tempo e denaro, le indagini diagnostiche mirate e corrette da seguire.

Nel frattempo si legga o rilegga i link che le ho già indicato.

Ancora un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Il mio urologo mi ha detto di fare uretrografia e cistoscopia,solo che io sono molto ansioso e ho paura sia del dolore sia che possa succedermi qualcosa,inoltre questi due esami mi dicono sicuramente cosa ho? Sono completi ? Oppure può sfuggire qualcosa?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, sono indagini diagnostiche che possono indicarci sia una diagnosi più precisa che l'eventuale terapia.

Ancora un cordiale saluto.