Utente 410XXX
Buongiorno,ho 27 anni,1.76cm x 70 Kg non bevo non fumo e pratico attività sportiva aerobica 1 volta a settimana.
A seguito di un episodio di fibrillazione atriale del 25.05.16 cardiovertito in pronto soccorso con propafenone e rientrato in 5 h (descritto in dettaglio nel mio precedente post Fibbrillazione atriale e FANS) come prescritto ho eseguito un holter cardiaco con i seguenti risultati:

F min: 44 at 2.09
F max :148 at 18.39
F med: 75

Ectopia ventricolare : 0/nessuno

HRV : SDNN 24h : 182 ; SDANN : 167 ; SDNN:72; rMSSD:58; pNN50:28; Pot.Spettrale 24h: 5052; Pot.Spet.min : 2352; Pot.Spet max: 10916

Segmento ST: Minuti totali ST: CH1:0; CH2:25; CH3:43; Episodio di massimo ST:17 minuti alle 18.41; FC max in episodio ST : 132

Ectopia sopraventricolare: SVE totali : 110; coppie SVE:0; Run-SV:0/nessuno; SVE per 1000/per ora: 1.25/5.00

Bradicardia: Pause in eccesso 2,5s: 0

QT:
QT max: 427ms
QTc max :528 ms
Ora QT max: 7.14 FC:60

oltre questo ho eseguito analisi per la tiroide risultate tutte nella norma,e OMOCISTEINA : 44 [v.n. max 15] che è l'unico valore risultato alto.

Vorrei gentilmente chiedervi un consulto su questi risultati e anche su cosa comporta tale valore per l'omocisteina.
Aggiungo che non assumo nessun farmaco.

Grazie,saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
a prescindere dal fatto che lei riporta i dati di lettura del Computer sulla base dei quali il cardiologo ha stilato delle conclusioni, si spera avendo visionato l'holter, l'unico dato non preoccupante che è fuori range sono le 110 EXS sopraventricolari.
Ho letto la sua storia clinica e concordo con il dott. Rillo: se gli episodi di F.A. dovessero ripetersi dovrebbe prendere in considerazione una ablazione transcatetere fatta da mano esperta e allenata.
D'altro canto un solo episodio convertitosi dopo 5 ore mi pare ancora meritevole di attesa, dato che parliamo di F.A. e non di Tachicardia Ventricolare (T.V.)
Nel frattempo, piuttosto studi la sua funzionalità tiroidea: spesso è causa sottovalutata di F.A.
La sua omocisteina "alta" non è nulla di drammatico: assuma una integrazione giornaliera di acido folico e vit. B12 e la ricontrolli tra 2 mesi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dott.Caldarola, la ringrazio per l'interesse.

I risultati dell'Holter mi sono stati forniti così come riportato, senza conclusioni ,ho avuto un episodio di Fa nel 2010 rientrato dopo 7h sempre in pronto soccorso dopo propafenone.
Per quanto riguarda la tiroide questo mese ho eseguito :

TSH: 0,998 [0,35-4,94]
T3 libera (FT3): 2,72 [1,71-3,71]
T4 libera: 1,20 [0,7-1,48]
Ab anti peross.tir TIPO: 0,1 [fino a 5,6]

è sufficiente o quali altri esami potrei eseguire per valutare la funzionalità tiroidea?
Aggiungo che soffro di reflusso gastroesofageo riscontrato a mezzo gastroscopia.

Grazie mille,saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sua tiroide funziona bene.
Ancorché alcuni aritmologi non siano d'accordo, l'esperienza clinica insegna che un reflusso gastro esofageo può fungere da "grilletto" per innescare tachiaritmie sopraventricolari come la sua F.A. parossistica.

Io le confermo che a mio personale avviso un episodio è numericamente insignificante per procedere a una ablazione: se dovessero divenire più frequenti la stessa può essere presa in considerazione previo studio eletrofisiologico intracavitario.
Intanto curi il reflusso adeguatamente, con IPP, dieta, e un gel a base di sodio alginato.
Saluti,
Dott. Vincenzo Caldarola.