Utente 126XXX
Sono una donna di 35 anni gravida alla 27 settimana! Per una extrasistolia ho effettuato visita cardiologica con ecg nella norma ma dall'ecocardiocolordoppler è venuto fuori che il pericardio è di normale spessore ma si rileva scollamento di grado lieve nella sola fase sistolica posteriore dei foglietti pericardici (4,6mm max)
Il cardiologo dopo aver appurato che non ho avuto ne influenza ne raffreddore ha detto di effettuare un'analisi precisa per albumina (bassissima nelle ultime analisi) e della pcr per valutare o escludere un'infezione e di ripresentarmi per un nuovo esame ecocardiocolordoppler tra un mese!Io a parte le extrasistole e l'affanno che mi viene dopo una rampa di scale (il cardiologo suppone sia la gravidanza avanzata e la mancanza di ferro) non ho altri sintomi!devo fare un altro consulto o aspetto e rivado tra un mese dal mio cardiologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lo scollamento dei foglietti pericardici è un reperto privo di reale importanza clinica nella stragrande maggioranza dei casi e di riscontro frequentissimo. E' ovvio, per ragioni anatomiche banali, che in sistole sia più visualizzabile!
Bene ha fatto il collega a prescrivere gli indici di infiammazione così da fugarle il dubbio di un processo infiammatorio del pericardio. Aggiungerei la VES, le frazioni C3 e C4 del complemento e le mucoproteine.
Lei è sottopeso: è normale che la sua albumina sia bassa: introduca più cibi proteici e in generale mangi di più in modo equilibrato.
La mancanza di ferro può determinare affanno solo se si associa ad una anemia rilevante: ciò si accerta con un emocromo. Diversamente il ferro va sicuramente integrato se basso ma la causa del suo affaticamento è la gravidanza avanzata e l'eccessiva magrezza.
Entrambe accentuano la compressione del sacco amniotico sulla vena cava inferiore e ciò provoca un fisiologico minore ritorno di sangue al cuore e i sintomi che riferisce.
Se vuole ci tenga aggiornati.
Saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per questa sua risposta precisa e molto esauriente...grazie davvero!!!ok allora oltre alle PCR aggiungo ves e gli altri valori che mi ha detto!Per l'alimentazione io devo dire che mangio moltissima frutta e verdura e bevo 2lt di acqua al giorno ma da sempre..e ahimè ammetto poco consumo di carne e uova!!all'inizio gravidanza pesavo 66.5 ora al settimo mese ne peso 70!Io ero molto preoccupata perchè gli ecocardiocolordoppler passati erano sempre perfetti e ora in gravidanza addirittura un versamento!quindi c'è assenza di pericardite??? GRAZIE ANCORA
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le ho già risposto che spessissimo, con i nuovi ecografi, si riesce a vedere lo spazio tra i due foglietti pericardici tra i quali c'è fisiologicamente del liquido con funzione lubrificante. Molto dipende poi, come in tutte le ecografie, dalla esperienza e dalla mano e occhio dell'operatore.
Se la clinica è negativa (non febbre, non dolore) non ci sono né gli estremi per parlare di versamento pericardico né di pericardite.
Gli esami del sangue saranno un' utile conferma,
Piuttosto badi che l'albumina è importante e che lei in 7 mesi di gravidanza ha preso 4,5 kg!! Spero che il ginecologo glielo abbia fatto notare!
Perciò introduca proteine: pesce, carne, uova, legumi: non mi sembra che ora il mantenimento di una silhouette perfetta sia la sua priorità.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
In realtà i primi 4 mesi e mezzo di gravidanza sono stata talmente male con nausea e vomito che sono dimagrita fino a 63 kg...quindi i kg corretti che ho preso sono 7....comunque non ho avuto febbre ne dolori strani al petto...a parte la pesantezza sul petto che sento da sdraiata ma credo sia l'utero!!!
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lo penso anche io.
Stia tranquilla.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Salve, approfitto della vostra disponibilità!!
Ho ritirato analisi cliniche e questi sono i valori:
Alfa 1 glicoproteina acida 51 (50-120)
C3 133 (90-180)
C4 28 (10-40)
Proteina C reattiva 0,203 (<0,500)
Ves 16
Il controllo ecografico per controllare il versamento ce l'ho tra due settimane
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gli indici di infiammazione sono normalissimi.
E lei non ha nessun versamento pericardico da controllare.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Dottore salve....ne approfitto per la sua disponibilità.....il versamento è sempre sotto controllo e non si è mai spostato dai 4,6mm.....l'unica cosa è che ora sono nella 38 settimana e in ecg effettuato in clinica per visita anestesiologica mi hanno riscontrato il PQ ai limiti nella norma inferiore cioe ho 0.12sec......ora la clinica dove volevo partorire è di secondo livello e visto che forse ho bisogno di un'induzione mi hanno detto di recarmi in un ospedale di terzo livello perche i medicinali che usano per l'induzione possono provocare una tachicardia e quindi è meglio trovarmi in un ospedale..........lei conviene con loro???
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non capisco che timore abbiano con un PQ di un dodicesimo di secondo che rientra perfettamente nella normalità.
Se l'hanno scaricata vada pure in un ospedale di III livello. Si spera che lì ci sia maggiore professionalità.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
che mi rivolgeró ad una struttura di terzo livello è poco ma sicuro....mi hanno molto spaventata...io pensavo che soprattutto nelle ultime settimane problemini al cuore fossero normali...hanno detto che sono anche tachicardica (88 battiti al minuto) ma io ho sempre dato la colpa all'aumento dell'utero!!!io sono stupita perchè fino a prima dela gravidanza il mio cuore era perfetto mai avuto problemi e sempre sotto controllo!!!!
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi se ne vada da questi cialtroni se non sono in grado di capire che una tendenza alla tachicardia o una franca tachicardia sinusale è del tutto fisiologica durante le ultime settimane di gravidanza.
Altro che PQ corto.
Se vuole ci informi del lieto evento.
Saluti,
Dott. Caldarola.