Utente 415XXX
Ho 35 anni e ho avuto più casi di emospermia. I primi 3 casi si sono verificati con presenza di sangue color marrone. Mi sono subito affrettato rivolgendomi al mio medico curante il quale mi ha fatto fare esame del PSA ( risultato negativo) esami del sangue e una ecografia dei testicoli. Questi esami sono risultati tutti negativi, sembra che i testicoli vadano bene e che non ci siano infezioni. Il problema però è tornato sempre con eiaculazioni coloro marrone, sono quindi stato mandato da un andrologo il quale mi ha fatto fare un esame del liquido seminale e una ecografia transrettale per la prostata. Dopo questa vi è stato un episodio di liquido seminale con sangue rosso vivo dopo circa 3 settimane. Il liquidi seminale e risultato ok senza tracce di emazie a con spermatozoi a detta dell'andrologo con leggere forme abnormi. Nella prostata sono presenti calcificazioni diffuse. L'andrologo sostiene che non ci sia nulla. Dianiostica la rottura di un varice nel vero montanum, nel caso il problema persista mi ha consigliato una uretroscopia.
Proprio un paio di giorni dopo la visita con l'andrologo il problema mi si è ripresentato con liquido seminale con sangue rosso vivo.
Ho paura a eseguire l'uretroscopia in quanto mi era stata sconsigliata da urologo in quanto mi diceva che può peggiorare la situazione, durante l'intervento si sanguina e si possono subire dei danni permanenti.
L'andrologo mi ha detto che può essere causato da periodi di astinenza che effettivamente ho e poi due anni fa sono stato operato di aneurisma cerebrale carotideo destro. So che non è detto che questo giustifichi i sanguinamenti ma vorrei provare ad evitare l'uretroscopia.
Ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
L'emospermia spesso è causata da uno stato di infiammazione prostatica. Alla sua età, considerando che ha eseguito tutti gli esami e che questi sono negativi, non dovrebbe essere niente di grave. Inoltre lei, avendo eseguito un intervento per aneurisma cerebrale, assume pure anticoagulante? L'uretroscopia è un esame semplice, viene fatto con uno strumento flessibile, non comporta dolore né danni permanenti. Se il suo urologo lo ritiene necessario, non si preoccupi...A presto e mi faccia sapere
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Nonostante l'aneurisma non mi è stata prescritta nessuna terapia. Come dice lei contatterò il mio medico curante e con un po' di paura magari farò questa uretroscopia per escludere definitivamente si spera tutte le problematiche più serie. Ho solo il problema del lavoro in quanto ho un contratto a termine e non voglio far vedere che ho troppi problemi visto che ho già questo problema dell'aneurisma che non è una cosa da poco. L'andrologo mi ha detto che l'uretroscopia è un esame ambulatoriale che dura poco, mi è possibile fissare un appuntamento la mattina presto in modo da essere su lavoro per le 12.45 ? Oppure devo stare fermo uno o due giorni ?
La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non c'è questo problema. L'uretroscopia dura un minuto. Poi può andare tranquillamente a lavoro. Mi faccia sapere. A presto
[#4] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Sono stato dal mio Medico di base il quale mi ha sconsigliato di fare l'uretroscopia in confermandomi che è un esame invasivo che potrebbe darmi problemi così come mi aveva detto un urologo del San Pio X di Milano. Mi ha prescritto un esame citologico per ricerca cellule neoplastiche nelle urine e una ecografia addome inferiore. Mi ha consigliato di fare l'uretroscopia solo se il problema del sanguinamento dello sperma è molto frequente.
In effetti anche io sono spaventato da questo esame e poi mi dice che se il problema è nella vescica il sanguinamento sarebbe anche nelle urine o mi pare di aver capito che intendesse questo, ora non voglio mettere concetti in bocca ad altri che forse non ho capito bene.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Perfetto.Segua allora il suo medico curante e faccia gli esami...mi faccia sapere. Il concetto l'ha compreso benissimo. A presto
[#6] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
grazie spero che non sia nulla di grave