Utente 362XXX
Buongiorno, vi scrivo per chiedere un vostro parere. Sono una soggetta a periodi ansiosa e ho quasi sempre i battiti a 100-120. Il mio medico di base dice che è normale, due anni fa mi sono saliti a 150 e sono stata mandata al ps con impegnativa per un elettrocardiogramma urgente. Risultato tutto nella norma, e avevo preso delle pastiglie (di cui non ricordo il nome) per normalizzarli. In questi giorni però ho la pressione a 50-80 e i battiti a 100, è normale? Mi sento molto debole e vorrei sapere se la pressione così bassa è normale, e se i battiti possono dipendere da presunti problemi di tiroide di cui mia madre e quasi tutta la mia famiglia ne soffre. La ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No ...100-120 battiti al minuto non e' una frequenza normale.
E' sicura che al PS l'ECG fosse normale? E non segnalasse una tachicardia sinusale?
Che farmaco aveva assunto? e perche' lo ha interrotto?
Che significa pressione a 50? (comprende che non e' possibile avere la pressione sistolica a 50 mmHg...
Si faccia capire meglio.....

cecchini
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo dottore, probabilmente mi sono spiegata male e per questo mi scuso ma in materia ho scarsa conoscenza, come pressione intendo quella arteriosa. Oscilla tra i 50-60 quella minima e tra gli 80-90 quella massima. Oggi ho acquistato in farmacia della liquirizia pura.. Cosa ne pensa? Comunque per quanto riguarda i battiti li ho sempre minimo 90/100 al minuto. Ma non mi sento affatto agitata. La volta che ero finita al ps con i battiti a 150, alcuni medici dicevano dipendesse dall'antistaminico preso poco prima in dosi elevate (prescritte dal medico) per la mia fortissima allergia, altri da attacchi di panico, altri da problemi presunti di tiroide. Insomma, il mio medico di base mi aveva dato delle pastiglie per farli scendere gradualmente, che purtroppo non ricordo il nome, visto che li ho avuti così alti per qualche giorno. Non si è più verificato quest'episodio ma li ho sempre alti, da un minimo di 90/100. Si, sono sicura che l'ecg fosse tutto apposto e non segnasse nulla di anomalo, o almeno così mi hanno detto. Come ben potrà immaginare io in un ecg non ci capisco niente. Può dipendere semplicemente dal fatto che forse sono un soggetto ansioso? O è da prendere in considerazione il fatto che siccome in famiglia ci sono numerosi casi di problemi di tiroide posso soffrirne anche io? Premetto che non bevo caffè e le poche volte che l'ho bevuto sono sempre finita dalla guardia medica sedata con gocce di tranquillanti, e quando sono andata a donare il sangue, nella visita precedente alla donazione, il medico si è rifiutato di farmi donare poiché avevo i battiti alti e a parer suo, con la donazione, rischiavo un'aritmia e mi consigliò anche lui di effettuare le analisi della tiroide.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La liquirizia e' anche buona, ma certo non le risolve il problema della ipotensione.
Cerchi di bere molto acqua (circa due litri al giorno e di mangiare piu' salato.

Invece indagherei con uno specialista endocrinologo il problema tiroideo, perche' ad esempio una tiroidite potrebbe spiegare la sua frequenza, od un ipertiroidismo.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
In effetti bevo pochissimo e utilizzo veramente poco sale nel cibo. Seguirò i suoi accorgimenti. La ringrazio, rivolgermi ad un endocrinologo era quello che volevo fare da tempo, poiché oltre che tachicardia presento anche sbalzi d'umore, insonnia, nervosismo e stanchezza perenne. E soprattutto mia madre soffre di ipertiroidismo, anche se le confesso che ho un po' di timore visto che a lei trovarono dei noduli alla tiroide alla mia età, ed è in cura da allora. In ogni caso la ringrazio per la risposta esaustiva e sempre veloce. Buona giornata Dott Cecchini!