Utente 879XXX
salve, io ed il mio partner ci conosciamo da circa un mese e da circa 1 settimana abbiamo provato a fare sesso, ma purtroppo ogni volta ha problemi di erezione o di mantenerla. sono a conoscenza che e' da tempo che ha avuto rapporti sessuali ma abbiamo provato molte volte per poter capire ormai che non e' legato solo a questo.
vorrei avere dei suggerimenti su come a livello psicologico potrei aiutarlo e sapere inoltre se potrebbe essere legato al fatto che il suo pene non e' grande.ha 35 anni, il viagra potrebbe aiutarlo inizialmente o lo renderebbe dipendente una volta usato?
inoltre, vorrei evidenziare che non e' una persona timida e che ha tutte le intenzioni ogni volta di riuscirci, forse e' per questo?
grazie per il vostro aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,la grandezza del pene,ovviamente,non determina direttamente la detumescenza precoce.Il vostro rapporto e' appena agli inizi e mi sembra eccessivo medicalizzare il coito,perdipiu' assumendo iniziative personali che,se non razionalizzate da una diagnosi medica,possono essere inutili o controproducenti.Sbbia una "intelligente pazienza" e faccia capire al Suo partner che sesso non significa coito.Se il problema persiste,si rechi con lui da un esperto andrologo che possa inquadrare correttamente il problema,senza banalizzarlo ne',tantomeno,enfatizzarlo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 879XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta. ho intenzione di avere pazienza perche' penso ne valga la pena per questa persona.

grazie di nuovo