Utente 417XXX
Buonasera. Mi ritrovo qui a chiedere un consulto per un problema particolare che mi ritrovo da 2-3 mesi e che pensavo fosse sparito durante le vacanze estive. Premetto che sono una ragazza giovane in piena ansia per la sessione d'esame e, a maggior ragione, vorrei comprendere ed eliminare il problema. Ho un sintomo molto strano, ovvero una sorta di battito all'interno dell'orecchio sinistro che segue SEMPRE determinati rumori, per esempio il rumore della matita mentre sottolineo sul libro, il rumore dello "stropicciamento" della carta... Insomma, non a seguito di qualsiasi rumore o suono. Mi pare di averlo ogni tanto anche all'orecchio destro ma il sinistro è molto più colpito. Non mi pare di avere un peggioramento dell'udito (anzi, mi pare di sentire molto bene da entrambe le orecchie) e soprattutto non penso si tratti di acufeni pulsanti sincroni con il battito cardiaco in quanto sono scatenati da rumori esterni. È come se l'orecchio fosse più sensibile e "intollerante" nei confronti di determinati di suoni, che appunto scatenano questa sorta di battito. Premetto che vorrei fare una visita audiometrica... Ma cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Iorio
20% attività
16% attualità
0% socialità
AVERSA (CE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Può essere una particolare sensibilità del recettore periferico o una iperacusia di natura neurofunzionale!; indubbiamente l'orecchio va studiato con test audiologici comprensivi almeno di audio-impedenzometria e otoemissioni!
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta. L'iperacusia potrebbe essere dovuta a problemi centrali? Aggiungo due dettagli che forse potrebbero essere utili per completare il quadro clinico: soffro da più di due anni di ipereccitabilità neuronale generalizzata con sintomi a carico della muscolatura (fascicolazioni, mioclonie) e, purtroppo, avevo la bruttissima abitudine di ascoltare la musica a massimo volume con le cuffiette (abitudine che, ovviamente, ho ridimensionato a seguito della comparsa del sintomo nell'orecchio... Difatti la prima cosa che ho pensato è stato proprio un danno da rumore eccessivo). Grazie in anticipo.