Utente 364XXX
Buongiorno a tutti, quest’oggi sono andato a ritirare le mie analisi e ho visto che la mia vitamina C è bassa, 0,2 mg/dl range 0,4 mg/dl 2 mg/dl, potrebbe questa carenza causarmi dolori alle gambe, acufeni, stanchezza e vista annebbiata? Premetto che io sono carente di vitamina D, vitamina b12 (limiti inferiori) e testosterone.


P.s com'è possibile che mangiando di tutto, io sia carente di vitamine??

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il suo P.S. era la domanda che stavo per farle io!
Lei è pure sovrappeso.
E' al corrente del perchè della sua carenza di testosterone?
Per le vitamine si potrebbe sospettare un malassorbimento, nel contesto di una celiachia subclinica.
Oppure una dieta ipercalorica ma qualitativamente sbagliata.
Ne parli con il curante: dovrebbe eseguire i test ematici per la celiachia ma si ricordi che nelle forme atipiche spesso non sono di aiuto e vanno integrate con la gastroscopia e la biopsia della mucosa duodenale.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore, per quanto riguarda il testosterone mi sono sottoposto al test con gnrh (in spagna si chiama procrin) per capire se la carenza del testosterone fosse causata dai testicoli, le posso dire con certezza che i testicoli funzionano perfettamente. Il giorno 9 effettuero una risonanza encefalo + ipofisi + angio risonanza.
Per quanto riguarda le vitamine, effettuero come da suo consiglio alcuni test ematici per capire se fosse un problema di celiachia. Ho solo una domanda, io mi sento sempre stanco, bruciore di stomaco e ho sovente una sorta di nebbia al cervello é alla vista, la celiachia potrebbe causare questi problemi?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Sicuramente il suo ipogonadismo è centrale: primario se di origine ipotalamica o secondario se da lesione ipofisaria.
Aspettiamo i risultati della RM e dell'angio e capiremo senz'altro qualcosa in più.
Lei fa terapia sostitutiva con Testosterone suppongo.
Se non la fa o quella che fa è insufficiente i sintomi che lamenta possono essere in buona parte ascritti alla carenza dell'ormone.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per avermi risposto, devo iniziare a prendere testogel da 50, secondo lei sarà sufficiente? Come potrò capirlo ?

Non potrebbe essere un problema di carenza di vitamina C?

Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
No è un problema di carenza di testosterone.
Faccia prima la risonanza poi inizi la terapia sostitutiva.
Dovrà periodicamente fare il dosaggio dell'ormone per vedere che sia nel range di normalità.
Mi aggiorni pure.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Per non avere più sintomi secondo lei il testosterone a quanto lo si deve portare (indicativamente).

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Per gli adulti come lei deve essere compreso in un range di 240 - 950 ng/dl.
Ma è sempre la clinica e la scomparsa dei sintomi del paziente che orientano il medico.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille, le farò sapere i risultati delle varie risonanze.

Distinti saluti
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Saluti a lei.
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Quali sono le analisi ematiche più affidabile per convalidare la presenza della celiachia?

AGA, EMA, tTGA)

Grazie mille
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si!
In ordine di importanza:
-tTGA
-EMA
-ANA
la diagnosi definitiva spetta alla biopsia duodenale.
Saluti.
Vincenzo Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore sono andato a ritirare le analisi, questi sono i risultati


ENDOMISIO ANTICORPI IGA <1/10 < 1/10
ANTI TRANSGLUTAMINASI IGA 1,98 U/ml < 10
ANTIGLIADINA IGA 2,57 U/ml < 10
ANTIGLIADINA IGG 14,18 U/ml < 10
ANTI TRANSGLUTAMINASI IGG 1,64 U/ml < 10

Cosa. Vogliono dire?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Che non ha la celiachia.
Meglio così.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#14] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore, le scrivo l'esito della risonanza. La dimensione dell ipofisi, potrebbe causare un basso testosterone? (nel mio caso il testosterone sale e scende costantemente)

Discreta accentuazione degli spazi subaracnoidei della convessità. Non Sl riconoscono impregnazioni contrastografiche di significato patologico.

Non si riconoscono alterazioni del pavimento sellare.

ll parenchima ghiandolare dell’adeno-ipofisi appare di piccole dimensioni, ma non dimostra alterazioni del suo segnale, nè presente difetti di impregnazione contrastografica. Regolare visualizzazione della neuro-ipofisi.

Regolare visualizzazione del peduncolo ipofisario.

L'indagine Angio-RM dei  arteriosi intracranici non dimostra malformazioni di tipo aneurismatico e/o angiomatoso, né significative alterazioni del decorso e della morfologia delle pareti vasali.

Ringrazio anticipatamente.
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Pare che lei abbia una ipoplasia congenita dell'adenoipofisi.
E' pertanto, se non è stato fatto, utile controllare che tutti gli ormoni che sono sotto il controllo dell'asse ipotalamo - ipofisi siano nella norma.
Perciò ne parli con il curante o meglio con un bravo endocrinologo.
Per quanto riguarda il testosterone la terapia sostitutiva è l'unica efficace.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#16] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille, ultima domanda, visto che in passato hanno sospettato che avessi la Men (perché io e mia madre abbiamo avuto iperparatiroidismo ) questa ipoplasia potrebbe far capire se quella diagnosi(probabile) fosse stata corretta?

Ringrazio anticipatamente
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non credo che una MEN di tipo 1/2 si possa ipotizzare nel vostro caso.
L' iperparatiroidismo può riconoscere molte cause, ma se poi le paratiroidi hanno ripreso a funzionare normalmente la diagnosi di MEN non poggia su fondamenti solidi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#18] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Meno male......

Grazie mille, le volevo fare anche i complimenti per la sua preparazione!!

Grazie ancora
[#19] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Grazie,
I complimenti sono sempre graditi.
Buona serata,
Dr. Caldarola.
[#20] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Hi ritirato in questo momento le analisi del sangue

WBC-Globuli Bianchi 5,42 K/μl [4,00 - 10,80]
RBC-Globuli Rossi 4,47 M/μl [4,40 - 5,90]
HGB-Emoglobina 13,5 * g/dL [14,0 - 18,0]
HCT-Ematocrito 41,0 * % [42,0 - 52,0]
MCV-Volume Eritrocitario 92 fl [80 - 97]
MCH-Contenuto Corpuscolare HGB 30,2 pg [26,0 - 34,0]
MCHC-Concentrazione Corpuscolare Hgb 33,0 g/dL [31,8 - 35,4]
RDW-Indice Anisocitosi Eritrocitaria 14,7 % [< 14,8]
PLT-Piastrine 157 K/μl [130 - 424]
PCT Piastrinocrito 0,16 %
MPV-Volume Piastrinico 10,3 fl [6,4 - 11,0]
[17/9, 16:34] Andrea Giordano: -Prolattina 157 uUI/mL [60 - 300]

S-FSH 4,4 mUI/mL [1,5 - 20,0]

S-LH 2,0 mUI/mL [1,0 - 10,0]

S-Testosterone 225 * ng/dL [300 - 1200]


Cosa può voler dire hct e hgb bassi? Ricordo che io ho una carenza di vitamina B12, C è D. Inoltre ho positivo il virus Ebv.

Grazie mille
[#21] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
lei ha una tendenza all'anemia macrocitica da carenza di Folati e Vitamina B12, per cui si IMPONE l'integrazione farmacologica di queste due vitamine. Anche il volume corpuscolare ne dà conferma.

Inoltre va aggiustata la quantità di testosterone che assume, perchè il valore sierico è sotto il quello minimo del range di normalità, come sospettavo.
Ne parli con il suo Endocrinologo o con il suo Curante.
Mi faccia sapere, se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.