Utente 220XXX
buongiorno le scrivo per conto di mio marito 32 anni fumatore e con colesterolo a 230, pressione buna. ieri sera ha iniziato ad avvertire senso di formicolio e calore al braccio sinistro e gamba sinistra e poi forti spasmi muscolari, abbiamo chiamato il 118 e l elettrocardiogramma non mostrava segni di infarto in corso ma il medico ha detto che a volte non si vede se c' è stato qualcosa o meno per cui vi chiedo quali sono gli esami per approfondire la sintomatologia? in quanto spesso durante le giornate avverte fitte al petto da ormai mesi. la pressione era alta 145/95 hanno diagnosticato tachicardia sinusale e sospettato l attacco di panico. secondo voi è possibile che ci sia stato un infarto ma dal referto non si sia visto niente?quali esami approfonditi consigliate per tranquillizzarlo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' ECG ha escluso che suo marito avesse problemi ischemici in quel momento.
Dato che il suo marito e' a rischio di infarto, e' opportuno che esegua un ECG sotto sforzo.
Certo e' che se contuinua a fumare e a non curare la ipercolesterolemia e' a elevato rischio di a presentare un infarto, un ictus od un cancro.

Arrivederci

cecchini