Utente 419XXX
Salve,
data la vastità dei miei sintomi non sono sicura di aver inserito la domanda nella specialità giusta, ma ci provo.
Sono una ragazza di 20 anni.
Da due mesi, tutti i giorni, avverto la presenza di corpi mobili-"mosche volanti"nel campo visivo, ogni volta che guardo una superficie chiara o che esco fuori di casa alla luce. La visita del fondo oculare non ha riscontrato nulla.
Ad Agosto si sono susseguiti, nell'ordine, un episodio di parestesia alla parte sx del cranio durato due giorni, un episodio di parestesia all'emivolto sx durato anch'esso due giorni, e ripetuti episodi di mal di testa all'altezza di seni paranasali, tempie, nuca e parte superiore del cranio.
A Settembre, una sera, sentivo il respiro interrotto, (come se nell'inspirazione l'aria non arrivasse fino in fondo, e nell'espirazione non uscisse tutta fuori) ed ho avuto degli spasmi allo stomaco che mi hanno portato forte debolezza, ansia e tachicardia per una settimana (ho fatto esami per gli ormoni tiroidei ed è tutto ok)
Ho anche vari dolori muscolari. Ho fatto una visita da un neurologo, che mi ha controllato i riflessi ma non ha saputo darmi una risposta concreta nè in senso positivo, nè in senso negativo. Purtroppo ho il brutto vizio di cercare sintomi su internet e farmi autodiagnosi, così ho voluto a tutti i costi prenotare una RM per il terrore di avere la SM. L'appuntamento è ad Ottobre, quindi questa paura non mi è ancora passata. Ma veniamo alle ultime novità.
A fine Agosto avevo notato, per caso, che tutta l'area della tonsilla destra era diversa da quella sx: oltre ad esserci piccole differenze di dimensioni e forme, c'erano, evidentissime, delle vere e proprie strisce bianche orizzontali parallele, che mi hanno spaventato non poco. Sono certa di non averle mai avute prima. Essendo agosto non avevo modo di farmi visitare da un medico, e così, dato che comunque non mi davano dolore, me ne sono dimenticata. Cinque giorni fa ho cominciato ad avvertire un pizzicorio alla gola, classico principio della mia influenza: mal di gola, raffreddore, febbre, tosse (aggiungo che da qualche anno mi ammalo molto spesso, circa una volta al mese e quasi sempre in concomitanza con l'arrivo del ciclo). Allora mi sono guardata la gola per vedere se era arrossata e ho rivisto quelle strisce che mi ero dimenticata di avere. Stamattina ho sentito un fastidio fortissimo alla gola come se avessi del cibo incastrato che non scendeva giù. Mi sono guardata allo specchio e c'era una piccola bollicina d'acqua sul palato molle, appena subito sopra l'ugola, nella parte destra. Non mi era mai capitato prima, cosa può essere? Spesso mi capita di avere afte in bocca, ma l'ho sempre collegato al fatto che "mi mangio le unghie". Ora con tutti questi sintomi sto cominciando a pensare sempre al peggio. Potrebbe essere dovuto a una malattia a trasmissione sessuale?
Mi scuso per la lunghezza della richiesta, volevo essere chiara.
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, che brutti scherzi fa l'ansia e internet li amplifica..
Si rassegni a convivere con qualche fastidio poi si rivolga al suo medico di base, che dopo visita, saprà valutare il suo caso e prescriverle le cure o inviarla a visita specialistica.
Le malattie a trasmissione sessuale possono colpire il cavo orale e lo specialista che le diagnostica è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale.