Utente 415XXX
Buongiorno. Sono una ragazza di 21 anni. Dai 7 anni ho iniziato a soffrire di una grave forma di allergia ai pollini (graminacee parietarie betulle e tiglio, poi sicuramente altri che ho dimenticato) la quale mi provoca rinite allergica, arrossamento agli occhi, e nelle crisi più gravi anche asma. Il mio medico curante mi ha detto, a sorpresa e per puro caso, che non dovrei assumere il miele. E' vero? Perchè io l'ho sempre assunto e non ho mai avuto alcun tipo di reazione. Inoltre, mi è sorto il dubbio di dover evitare anche le tisane che contengono parti di alberi a cui sono allergica, tipo quelle al tiglio. E' così oppure siccome le assumo per via orale e non respiratoria non comportano problemi? Specifico infine che proprio nell'ultimo anno ho riscontrato un'improvvisa allergia al melone, che il mio medico curante ha detto essere incrociata e che mi provoca forte prurito alla gola e un senso di formicolio.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ida Fumagalli
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILIMBERGO (PN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Non credo che chi soffre di allergie inalatorie a pollini non debba necessariamente assumere miele o tisane soprattutto se non contenenti le specie in causa perchè in questo caso la via di contatto è diversa cioè digestiva. Comunque è chiaro che se in conseguenza dell'assunzione ci fossero dei disturbi ovviamente dovrà evitarli. Ci sono in effetti persone allergiche a certi pollini che presentano disturbi dopo l'ingestione di miele e tisane
Penso che sia tu il miglior giudice perchè dovresti osservare cosa succede quando ne fai uso.
Prova a non assumerne per un periodo abbastanza lungo per esempio di 2 sett e poi riassumile con prudenza cioè in quantità ridotta e confronta come stai rispetto a quando non li assumevi
I disturbi legati all'assunzione orale avvengono soprattutto nel periodo delle relative pollinazioni.
Inoltre le tisane in genere sono sottoposte a cottura che modifica gli allergeni.
Certo se tu osservassi che evitando miele e tisane stai effettivamente meglio evitali.