pene  
 
Utente 394XXX
Buongiorno,

due giorni fa e' successa una cosa mai accaduta: durante la masturbazione, una volta che ho eiaculato, ho sentito un dolore improvviso che coinvolgeva tutto il pene.
Mi vergogno un po' a scendere nel dettaglio, ma devo farlo: non era una masturbazione ''classica'', ma una simulazione di un rapporto sessuale (in pratica inserendo il pene in un asciugamano arrotolato - ovviamente indossando il preservativo per ridurre l'attrito).

Nel corso delle ore il dolore e' quasi scomparso, ma ancora non del tutto (piu' che ''dolore'' lo descriverei come fastidio).
Per essere precisi, e' un fastidio collocato strettamente nella parte del glande e lo avverto quando lo scopro per urinare. Non sento nessun fastidio nell'urinare, ma solo quando appunto scopro la pelle del glande, e la cosa strana e che se poi ripeto l'azione di coprire-scoprire il glande, il fastidio non lo sento piu'. Facendo diventare il pene in erezione non lo sento, masturbandomi neppure, ma da quel giorno non ho piu' avuto il coraggio di arrivare all'eiaculazione perche' aspettavo che il fastidio scomparisse.

E' qualcosa proprio di interno al glande, percettibile ma non doloroso.
Secondo voi di cosa potrebbe trattarsi?

Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, è un classico: un po' do delicatezza non guasta
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Dr. Cavallini, La ringrazio molto per la risposta, mi stavo immaginando scenari drammatici per nulla.
Quindi posso stare tranquillo e contare che passa tutto in qualche giorno.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esatto, in una settimana passa tutto.