Utente 368XXX
Salve, ho 19 anni e da circa 3 mesi dei disturbi visivi "intermittenti" (tre volte al giorno per un'ora circa, ma la durata è variabile) che consistono in una sorta di annebbiamento. È abbastanza complesso da descrivere. Ho come una sensazione di confusione mentale di tipo visivo, mi gira la testa, ma non è che veda le cose muoversi, dunque non si tratta di una vertigine oggettiva. È come se ciò che mi circonda divenisse frenetico e sfocato ed io fatico a posare gli occhi su un punto fisso. Quando lo faccio avverto fastidio alle tempie. È abbastanza invalidante... Non ho però sensazione di svenire, posso anche sentirmi nel pieno delle forze fisiche!
Ho fatto recente visita oculistica che non ha riportato nulla di anomalo ed anche un EEG risultato perfetto... Di cosa si potrebbe trattare? Ho notato che si acuisce nel momento in cui mi trovo in luoghi come negozi e sipermercati, non sono sicura però dipenda dalle luci... Tra l'altro, quando provo ad esempio a guardare più da vicino, ad esempio il palmo della mia mano, il sintomo si attenua.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che avere escluso cause oflamologiche sia stata una orrima idea.
Escluda cause neurologiche con una Visita neurologica nel corso della quale il Collega potrà valutare la necessità di una RM encefalica con Angio RM od altri esami strumentali.
Il limite telematico e l'impossibilità di valutarla mi impediscono di formulare qualunque ipotesi diagnostica, del che mi spiace.
Faccia sapere se vuole.

Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Ha delle ipotesi? Farò quanto suggerito, la ringrazio!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non ho alcuna ipotesi diagnostica: non posso valutarla.
Le ipotesi se la farà il neurologo a cui la invito di nuovo a rivolgersi.
Faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.