Utente 884XXX
un anno fa ad aprile mi sono apparse sulla maggior parte del corpo delle macchie rossastre seguite da ponfi poco pruriginosi,le macchie ed i ponfi comparivano la sera per poi scomparire quasi completamente la mattina.tutto questo è durato con fasi più o meno acute fino alla stagione invernale quando tale fenomeno era praticamente scomparso,fino ad aprile di quest'anno che puntualmente e con le stesse caratteristiche è ricomparso.quest'anno con più ponfi e meno macchie.alcune mattine poi mi risveglio con edema o alle palpebre, o alle labbra o alle mani.sono andata da un dermatologo che mi ha detto che si trattava di punture di insetto,e mi ha prescritto degli istaminici che ho preso per 15 giorni ma che ho cessato di assumere perchè non vedevo miglioramenti.sono andata da un secondo dermatologo che mi ha detto che non erano punture di insetto ma un orticaria di natura da determinare e mi ha prescritto altri istaminici che ho assunto per una decina di giorni e poi ho smesso per i soliti motivi.nel frattempo ho fatto le analisi del sangue complete ed i valori erano normali.sono disperata aspetto con ansia la sera per vedere se i ponfi arrivano,e puntuali si ripresentano.per favore le sarei grata se potesse darmi un Suo parere su tale fenomeno che mi fa stare tanto male. grazie. le analisi del sangue sono normali tranne:gamma-gt=57 , c3=40 , c4=6 ,
prot.c.reattiva=28,71 ,antimuscolo liscio (asma)=debolmente positivo , ana screening (ifi su hep-2)=1:320 , beta-2 microglobulina =3286 .
le porgo i miei più cordiali saluti in attesa di una Sua gentilissima risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Signora,
non ho abbastanza elementi per poterla indirizzare sulle cause della sua orticaria, però limitatamente a ciò che leggo delle sue analisi (davvero poco) potrei sospettare un problema di autoimmunità. Ed in tali situazioni l'orticaria può essere un segnale. Occorrerebbe eventualmente, quindi, approfondire in questa direzione ma mancano ulteriori dati sulla positività degli ANA (sul tipo di fluorescenza ed eventualmente sugli anti-ENA), sugli esami che sono risultati normali e sul quadro clinico generale che potrebbero suggerire ulteriori e più precise ipotesi.
Le consiglio di rivolgersi quanto prima ad un allergo-immunologo o ad un reumatologo di sua fiducia (od al suo medico di famiglia che la guiderà nel migliore dei modi) per la definizione del quadro.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 884XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dott.Cassaglia Le invio le ulteriori analisi che Aveva chiesto.
Ana screening=positivo
pattern di fluorescenza=nuclear dot+punteggiato
antimuscolo liscio=debolmente positivo
anti ena =tutti negativi.
La ringrazio ancora per la sua cortesia,E lA SALUTO aspettando una Sua gentilissima risposta.



[#3] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Signora,
i valori del complemento (C3, C4) diminuiti, quelli elevati di proteina C reattiva e di beta2-microglobulina unitamente alla positività degli ANA (c'è anche il riscontro sugli anticorpi anti-ds-DNA?) fanno venire in mente che probabilmente quella consulenza che le consigliavo è da farsi.
Purtroppo, come le dicevo, mancano ulteriori dati per fare upiù precise considerazioni ma i segnali per pensare che ci sia un processo infiammatorio ci sono; se quest'ultimo è di natura autoimmune o meno lo valuterà il collega che seguirà il suo caso.
La saluto cordialmente e, se ritiene opportuno, mi tenga informato sull'evoluzione della vicenda.
[#4] dopo  
Utente 884XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della Sua cortesia dott.Cassaglia, seguiremo il suo consiglio e Le faremo sapere.