Utente 599XXX
Salve, vorrei dei consigli da voi medici esperti, sono un ragazzo trapiantato di cuore nel 2002 ma credo questo non centri molto, ma ci tenevo a dirlo, qualche anno fa ho fatto il test x capire se ero allergico al lattosio tramite il respiro e infatti ne sono risultato tale, il medico mi ha detto di sospendere gli alimenti con il latte x qualche mese e poi reinserirli (ma facendo cosi si elimina l'allergia non capisco)?? io continuo ad avere disturbi allo stomaco sopratutto quando bevo latte tantè che prendo il thè, giorni fa ho scoperto che c'è un altro metodo tramite esami del sangue che si chiama prist e rast test, allora mi son fatto fare la richiesta dal medico curante, sono andato in ospedale e sapete che mi hanno detto?? MA CHI VI HA FATTO QUESTA RICHIESTA? QUEST'ESAME NON ESISTE, NON SI CHIAMA COSì PRECISAMENTE, NOI NON LO FACCIAMO, COSTA UN SACCO DI SOLDI ED è INUTILE!! potreste dirmi qual'è la verità?? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Gentile Signore,
credo che le sia stata posta diagnosi di intolleranza al lattosio e non di allergia al lattosio. Allergia ed intolleranza al latte sono termini diversi che non possono essere usati indifferentemente altrimenti si crea confusione. L'intolleranza al latte è, in genere, dovuta ad un deficit di lattasi (da varie cause) che non consente di digerire nell'intestino il lattosio, una proteina del latte. La diagnosi di questo tipo di problema non si pone con il RAST che è utile, invece, per svelare una condizione di allergia alle proteine del latte (ed altre proteine alimentari), una condizione di tutt'altro genere in cui non siamo in presenza di incapacità a digerire le proteine del latte ma di una reattività del sistema immunitario verso di esse.
Consulti il medico di famiglia per capire quale delle due condizioni è quella che le crea problemi e si sottoponga, se necessario, ai test specifici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 599XXX

Iscritto dal 2008
Innanzitutto la ringrazio x la risposta, volevo dirle che il medico di famiglia mi ha prescritto proprio questo rast perchè dice che è la cosa migliore, solo che in ospedale le ho scritto cosa mi hanno detto, praticamente loro vorrebbero sapere la dicitura precisa dell'esame da scrivere sulla richiesta sa dirmelo?? evidentemente il mio medico non lo sa!!
[#3] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
L'esame RAST può essere eseguito per numerosi allergeni (cioè le sostanze a cui si può essere allergici) che vanno indicati nella richiesta secondo il sospetto clinico. Se ho compreso bene, occorrerebbe dettagliare le sostanze per le quali è necessario eseguire il test (sempre secondo le risultanze della storia clinica e dell'esame clinico).
Tutto ciò a prescindere dalle dovute differenze che mi preme sottolineare di nuovo tra intolleranza e allergia, come emergono dal suo racconto.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 599XXX

Iscritto dal 2008
La sostanza x la quale è necessario eseguire il test secondo il mio medico di famiglia e che quindi mi crea problemi è il lattosio, quindi come bisogna scrivere sulla richiesta? come si chiama di preciso l'esame?
[#5] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
Non ho conoscenza del RAST per il lattosio.
Purtroppo (anche se mi dispiace non poterla aiutare nello specifico) non posso dirle cosa far scrivere sulla richiesta perchè non è di mia competenza nè mi risulta chiaro interpretare il sospetto clinico del suo medico di famiglia e tradurre questo in esami.
Le consiglio di rivolgersi ad un allergologo di sua fiducia che potrà darle tutti i consigli del caso e guidarla per il meglio nella comprensione dei suoi problemi.