Utente 423XXX
Buongiorno, vorrei chiedere gentilmente il Vostro parere in merito ad un mio amico che ha subito una nefrectomia radicale nel mese di settembre a causa di una voluminosa massa nel rene sinistro.

Referto della tac al momento della diagnosi:

"In pararenale anteriore di sinistra si apprezza massa solida eterologa di forma ovalare, DL cm 21 x DT cm 14 x DAP cm 12, a densità dismonogenea per la presenza di vaste aree irregolari, nel suo interno necrotiche e aree periferiche irregolari con discreto enhancement.
La massa è indissociabile dal profilo anteriore del rene sinistro, occupa lo spazio retroperitoneale e si spinge anteriormente fino al muscolo retto dell'addome. La massa sposta medialmente i grossi vasi arteriosi e comprime e sposta tutti gli organi perilesionali.
Con finestra per osso si evidenziano numerose aree di rimaneggiamento osseo, di tipo osteoblastico a carico di numerosi lamine, peduncoli e processi spinosi della colonna vertebrale.
Organi addominali nella norma.
Nessun linfonodo aumentato di volume."

Risultati dell'esame istologico:

"MATERIALE IN ESAME:
Neoformazione Rene Sinistro.

REPERTO MACROSCOPICO:
Neoformazione di 35x25x20 cm facente corpo con rene di 12x6x5 cm parzialmente cistico. Al taglio la neoplasia appare in gran parte necrotica con area solida grigiastra neoplastiforme di circa 6 cm di diametro.

DIAGNOSI ISTOPATOLOGICA O CITOLOGICA:
Angiomiolipoma con estesi focolai di necrosi e ampie aree di marcato polimorfismo cellulare.
La neoplasia infiltra la midollare e la corticale renale con focolai multipli e diffonde nei tessuti molli perirenali.
Nel contesto della formazione si sviluppa un focolaio (6 cm) di carcinoma renale a cellule chiare, Grado 4 Fuhrman, con franchi aspetti sarcomatoidi."

Al momento stiamo aspettando di fare una scintigrafia per confermare le lesioni alla colonna vertebrale e stabilire di che tipo siano (il radiologo le riconosce come metastasi ma l'oncologo non ne è molto convinto poichè di tipo osteoblastico e non osteoclastico. Purtroppo la scintigrafia è tra due mesi e nel frattempo il mio amico non è seguito e non sta facendo alcun tipo di terapia, si aspetta per una tac di controllo ma la data è da stabilire poichè debbono farla in regime ospedaliero e non vi sono posti al momento.
Sappiamo che il carcinoma IV grado con aspetto sarcomatoide è molto aggressivo e a rapida evoluzione, vorrei quindi sapere da Voi se è prudente lasciarlo due mesi senza nessun tipo di supporto terapeutico e quale sarebbe il corretto approccio anche in caso di tumore localizzato senza metastasi.
Il mio amico ha recuperato un pò di forze (è passato da un'emoglobina a 6.1 al momento della diagnosi ad un valore attuale di 10.4) ma ha perso 26 kg in tre mesi e continua a dimagrire nonostante mangi con appetito.
Inoltre, quelle lesioni alla colonna vertebrale è possibile che siano metastasi o possono essere altro come sospetta l'oncologo a dispetto del parere del radiologo?
Grazie mille per la Vostra gentilezza.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Senz'altro sarebbe il caso che la situazione venisse presa in carico da un centro oncologico di riferiimento dove vi sia integrazione stabile tra le varie specialità. Questi tempi d'attesa e l'incertezza di dover eseguire terapie aggiuntive ci paiono francamente ecessivi.
[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Buogniorno Dottore, la ringrazio per la sua risposta.
Il mio amico è stato preso in carico da un centro oncologico, a breve effettuerà una Pet e gli è già stato comunicato che giovedì inizierà la terapia con Everolimus, questa sarà la sola terapia che farà.
Sa darmi una sua opinione in merito a questo farmaco?
Grazie mille.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Senz'altro l'Afinitor (everolimus) è una delle terapie più moderne e possibilmente efficaci oggi a diposizione per questo tipo di situazioni.
[#4] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille Dottore.