Utente 348XXX
Gentilissimi Dottori,
circa 14 anni fa mi sono sottoposto a una frenulectomia per frenulo corto.
Poco tempo fa, in un'occasione completamente differente, un dottore - osservando lo stato della pelle del mio pene - ha commentato con "non hanno fatto un bel lavoro". Chiedendo approfondimenti, questi mi ha detto che sia l'intervento che la cucitura non erano di gran qualità.
In effetti, benché ora l'esposizione del glande non mi crei più dolori o disfunzioni, all'altezza del punto di intervento la pelle è effettivamente un pochino stretta e sempre in quella zona ho vari, passatemi il termine, artefatti: filetti di pelle, piccoli punti rigidi che mi sembrano cisti (la più grande avrà poco più di un mm di diametro sottopelle).
Insomma, in effetti sembra un po' un "campo di battaglia".

Mi chiedevo a che quale specialista dovrei rivolgermi se volessi "ripulire" la zona.

Grazie infinite per la vostra disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

difficile giudicare la sua situazione anatomica post-chirurgica da questa sede.

In questi casi purtroppo, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta e darle quindi una indicazione su quali passi successivi fare soprattutto a livello terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo o un bravo urologo.

Un cordiale saluto.