Utente 427XXX
Salve, il 27-10-2016 cioè 12 giorni fa sono stato circoinciso per una fimosi. Il post operatorio è stato disastroso. Si è formato un grande edema sotto i punti che il chirurgo pochi giorni fa ha provveduto a drenarmi stringendolo. Uscito il sangue però a una settimana dall'intervento sono saltati tutti i punti (senza che la ferita si fosse chiusa). Il giorno dopo ha provveduto a mettermi altri 3 punti per sicurezza per non fare aprire la ferita. Mi ha detto che posso fare tutto ma tranne sport perchè ancora si sta rimarginando la ferita. Intanto sto prendendo bustine Futurase e antibiotico. Oltre a medicare con betadine, Iruxol e luan gel. Dopo drenato l'ematoma si era ridotto al minimo. Il giorno dopo si è ripresentato gonfio ma ora sembra si stia sgonfiando da solo. Ora mi chiedo. Posso fumare? Non fumo una sigaretta da 7 giorni prima dell'intervento. Ora lo so che non dovrei riprendere ma non ce la faccio proprio. Se fumo (poco comunque) che succede? Dato che la pressione sanguigna aumenta l'ematoma ha più probabilità di riformarsi, o di andare via più lentamente? Inoltre mi allunga il processo di cicatrizzazione o interferisce con le medicine sopra descritte?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non credo influenzi in modo significativo il decorso.Credo possa farlo, se desidera. Prego.
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore.
Cordiali saluti.