Utente 358XXX
Buonasera ,
In seguito ad un infarto con inserimento di uno stent in coronaria prendo i seguenti farmaci : zopranol, mepral, seacor, cardioaspirina, zetia , torvast, congescor. Mi interessa sapere se questi medicinali mi precludono la possibilità di utilizzare il viagra 50, mi scuso se la domanda può sembrare inopportuna ma sono passati tre anni dall'infarto e l'assunzione di questi medicinali sembra aver modificato la mia normale funzionalità erettile , confido in una vostra gentile risposta , Vi ringrazio e saluto cordialmente .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se la sua funziine ventricolare residua fosse buona, non vedrei controindicazioni anche percbe tra i farmaci che assume non ci sono nitrati.
tenga pero presente che il taladafil é molto piu efficacee tollerato del sildenafil (viagra).
ovviamente la eventuale prescrizione deve essere fatta dal cardiologo curante

cordialmente

cecchini
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore per la risposta , in questi casi il pudore prende il sopravvento e quindi i suoi consigli mi danno un grande sollievo , quale è il nome del medicinale con principio attivo taladafil ?
Dopo tre anni dall'accaduto lo stent lavora bene e da poco ho eseguito una scintigrafia miocardica con buon risultato , ed alle prove sotto sforzo non ho mai avuto problemi , di sicuro appena trovo il coraggio ne parlo anche con il cardiologo ,ma il suo parere mi conforta molto .
Grazie e Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si chiama Cialis. Ma deve informare il suo medico per la ricetta obbligatoria e per il dosaggio

Arrivederci

Cecchini
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se la sua funziine ventricolare residua fosse buona, non vedrei controindicazioni anche percbe tra i farmaci che assume non ci sono nitrati.
tenga pero presente che il taladafil é molto piu efficacee tollerato del sildenafil (viagra).
ovviamente la eventuale prescrizione deve essere fatta dal cardiologo curante

cordialmente

cecchini