Mal'essere generale con pesantezza all'addome per oltre 2 giorni dopo calo di zuccheri, sport e vari

Gentili Medici Buonasera.
Sono un ragazzo di 32 anni 173 cm 95 kg in sovrappeso ma molto attivo faccio ciclismo da 5 anni. (5 anni fà ero 137 kg oggi 95 pian piano a scendere)

Scrivo in breve cosa mi è successo... (se non riesco ad essere brevissimo è perchè metto tutti i dettagli visto che spesso mi vengono chiesti)

mercoledì ho fatto corsa mista a passeggiata per quasi 2 ore, giovedì uscita in bici a ritmo sostenuto (il cardiofrequenzimetro mi dice 135 battiti media con picchi di 170) come sempre...
Venerdì passeggiata in bici con un amico alle prime armi quindi raramente si superavano i 120 battiti
e sabato passeggiata in bici di gruppo (120-130 battiti)
è uno schema che faccio spesso anche se il sabato era giornata di riposo ma era da tanto che non ci si vedeva in gruppo.

Solitamente mangio bene ma sabato avevo mangiato a pranzo panino con mortadella e 2 mozzarelle... non dico che ero nutrito correttamente ma avevo qualcosa in stomaco per non avere calo di zuccheri...
al mio rientro non ho più mangiato fino alla sera per cose da fare, doccia, appuntamenti e poi la sera verso le 7 ho cominciato ad avvertire la classica debolezza che già conosco.. quella da fame e quasi calo di zuccheri visto che un panino è molto ma con 30km di bici su percorso sterrato be, la fame poi arriva prima in serata.
abbiamo deciso di andarci a fare una pizza ma abbiamo aspettato fino alle 9 e qualcosa per cominciare a mangiare.. io avevo già tremori , sentivo più forte il calo della grande fame.

Dopo una bella pizza nutriente alla crudaiola con pomodorini insalata ecc vanno via i tremori e mi sento meglio... ma non definitivamente.....
Sento come una pressione forte sul petto e sensazione di debolezza.. la stessa ma senza tremori...
Mal'essere generale e sensazione di blocco di cemento sul petto come se volessi fare rutti ma non escono +sensazione di malessere come una febbre ma che non cè.
Ieri domenica mi sveglio dopo aver dormito male , mi sveglio ancora con questo peso sullo stomaco, pranzo un po più leggero ma il peso non va via,
Vado con la mia consorte a fare una passeggiata al centro commerciale ma sento questo peso e sensazioni di malessere ininterrottamente, con conseguente dolore forte di gambe dopo la passeggiata.
Oggi Lunedì mi sveglio e non è cambiato nulla.. forse un po questa sensazione è migliorata ma forse perchè sto a casa oggi e non uscirò per riposarmi
Quello che mi chiedo è: può essere che ho avuto un forte calo di zuccheri e il mio corpo impiegherà qualche giorno a rimettersi anche se mangio molto?
mi sembra come se il metabolismo si è rallentato nonostante lo sport, sembra come se impiego il doppio del tempo per digerire.....
Oppure potrebbe essere sovrallenamento? il mio cuore è stanco? oppure ho preso freddo ed è uno strano virus che sta li li per perdere o vincere?
Attendo una vostra risposta
Cordiali saluti.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Buonasera,
tralasciando il suo allenamento che pone il suo cuore sotto curve di lavoro fuori di ogni ragionevolezza, adesso pesa 95Kg ma immagino quando ne pesava 137, tralasciando il fatto che mangia la mortadella e due scamorze, tralasciando che raggiunge picchi di frequenza di 170 bpm, il che è una pratica dissennata, lei come tutti gli sportivi deve fare annualmente un ecocardiogramma, per verificare gli spessori parietali e settali del suo cuore, i diametri delle camere cardiache e la continenza degli apparati valvolari, un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant e un Holter ECG/24 per verificare che non abbia runs di aritmie potenzialmente pericolose.
Diversamente lei è a rischio per molti fattori.
Questo è quello che le suggerisco in scienza e coscienza: si senta con il suo curante o con il suo cardiologo e si attenga ai loro pareri.

Cordialità,
Dr. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile medico io la ringrazio per la risposta ma sapevo che dovevo dimenticarmi di scrivere qualcosa.. il numero dei caratteri per fare un consulto non bastano mai... ^_^
Io ho perso oltre 30 kg prima con un ritmo molto blando di palestra e ciclismo per 3 anni stando sotto un nutrizionista/medico sportivo che mi ha fatto tabelle di allenamento rispetto al mio peso ho perso molti kg. , non ho poi solo fatto il mio test annuale da privato test da sforzo con cicloergometro, ma arrivato a 89 (questa estate sono stato fermo e ho preso peso) kg ho aumentato ovviamente l'allenamento fino addirittura ad arrivare a fare delle gare da escursionista in bici... per fare questo per legge ho dovuto molto felicemente affiancare oltre alla visita da privato anche la visita dal medico sportivo la quale è risultato sempre che ho il cuore sano e allenato e ho avuto sempre i complimenti da cardiologo , medico sportivo e di famiglia che perdere peso non è stato facilissimo.
quindi in 2 anni ho fatto una decine di gare poi ho abbandonato un po per lavoro da aprile scorso ma facevo sempre le mie uscite "controllate" (avrò preso 5 kg questa estate per varie mangiate fuori ma non credono sia colpa di queste e non credo neanche di dare la colpa a 5 kg in pìù per un eventuale infarto)
170 battiti intesi come per pochi secondi in tratti di dislivello....
ma poi si ritorna a battiti controllati .... nel ciclismo si arriva spesso a questa velocità.... ma sto dicendo così perchè nel suo messaggio sembra quasi ed esclusivamente che si tratta del mio cuore...
io sinceramente sta sera sto meglio , e ho preso appuntamento con il cardiologo domani per togliermi questo dubbio... ma cos'altro potrebbe essere eliminando per un attimo l'ipotesi di un cuore devastato?

[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Benissimo
se lei è seguito da un team di cardiologi e medici sportivi non ha nulla da temere.
Faccia come suggerisce il suo team e non tenga conto delle mie considerazioni.
Nessuno ha parlato di cuore devastato: se lei non è in grado di comprendere, gentile utente 281595, concetti basilari io non ho il dovere di starglieli a spiegare.
Chieda al team di Cardiologi perchè ha avuto l'episodio che riferisce: io non posso visitarla loro si. E la differenza tra un consulto telematico e uno reale è abissale.
E' strano che lei scriva su MI+ quando ha medici di riferimento a Bari.
E' una contraddizione che non comprendo.....

Con questa risposta la saluto.
Il gentile medico.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Non ho detto che ho un team di medici, ma che un medico sportivo nutrizionista che mi ha seguito e vado dal cardiologo una volta all'anno+ la visita medico sportiva che si fa una volta ogni 6 mesi o una volta all'anno....
Poi mi dispiace che lei abbia detto la mia città di provenienza qui dopo che il sito stesso mi dice di non dare informazioni personali...
detto questo volevo solo sapere se oltre all'ipotesi del cuore potesse esserci qualcos'altro che possa ritrovarsi con i sintomi che ho scritto in attesa della mia prossima visita , che magari potevo avere più pareri ma non importa.
é stato comunque gentile e d'aiuto.
Cordialità.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa