Utente 800XXX
Buongiorno,
a causa di un serio problema ai denti :granuloma e cisti, mi è stato prescritto l'antibiotico Zitromax.
Io prendo da anni eutirox 100 e raramente soffro di tachicardia parossistica e tachicardia sinusale inappropriata, rilevate dall'holter.
Queste piccole aritmie sono tenute a bada da una bassissima dose di betabloccante che assumo regolarmente.Tuttavia spesso ho extrasistole, soprattutto prima del ciclo con le variazioni ormonali e quando mi agito.
Ho inoltre eseguito 2 anni fa un ecocardiogramma nella norma.
Ho letto che questo antibiotico può innescare delle gravi aritmie.Mi devo quindi aspettare un forte aumento delle aritmie?
A vostro avviso posso assumerlo tranquillamente?

Grazie della vostra gentile disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile signora
l'Azitromicina appartiene alla classe di antibiotici che possono incrementare l'intervallo QT e questo a sua volta determinare torsioni di punta, che sono aritmie ventricolari pericolose..... ma questo può accadere sopratutto a chi già soffre di problemi di QT lungo o ha altre patologie cardiache che facilitano le aritmie ventricolari o hanno potassiemia bassa o magnesio basso o assumono farmaci antiaritmici....
Lei da quanto riporta non ha alcuna patologia cardiaca, ha qualche banale aritmia cardiaca sopraventricolare forse correlata all'eutirox e assume betabloccanti che non sono antiaritmici diretti.
In questi termini mi sento di dirle quello che direi a qualunque altro paziente come lei....
il suo rischio non differisce da quello della popolazione sana come lei e quindi è estremamente basso se non inesistente e anche altri farmaci considerabili alternativi all'azitromicina, come i macrolidi o i fluorochinoloni possono causare allungamento dell'intervallo elettrocardiografico QT soprattutto in pazienti che già sono a rischio cardiovascolare
[#2] dopo  
Utente 800XXX

Iscritto dal 2008
Dottore grazie davvero per la sua gentilezza e professionalità nella risposta.
Un saluto
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Di nulla....
Grazie a lei per averci interpellato