Utente 394XXX
Buongiorno,

poiche' vivo all'estero per la questione della lingua non ho ben capito quanto mi debba preoccupare.

Oggi sono tornato dal mio vecchio oculista perche' sentivo un dolore interno all'occhio destro e mi ha detto che ho un sospetto glaucoma.
Vi linko l'esame che l'oculista mi ha fatto...

https://s16.postimg.org/th6kpdn11/file_page1.jpg

Io ho 26 anni, e in base alla misurazione di venerdi' scorso che feci da un'altra oculista (con una macchina soffiandomi dell'aria nell'occhio) risulta che la pressione oculare dell'occhio sano e' 16 mentre quella dell'occhio problematico 20.
L'anno scorso fui colpito da un'infiammazione acuta alla congiuntiva da Herpes. Da allora non ho piu' messo la lente a contatto nell'occhio interessato per paura, ma solo su quello sano (sono miope a -3,25 a entrambi gli occhi)

Lui pero' mi ha detto che la causa del dolore e' dovuta al fatto che sono stato mesi andando in giro con una lente a contatto sola.
Mi ha ordinato di fare altri esami (della vista, pachimetria, pressione oculare... ).
Mi ha prescritto LUTAMAX e OFTASSIALE.

Volevo chiederVi gentilmente le seguenti cose:

1) e' possibile che la congiuntivite sia indirettamente la causa del danno al nervo ottico? o che l'abbia provocato io stesso stando senza la lente a contatto per mesi?
2) il danno che si vede quanto e' GRAVE? lui ha detto che e' risolvibile (non ho problemi di visione al momento)
3) ho sentito parlare di nuove tecniche per la cura del glaucoma. Se fosse confermato potrei evitare di prendere gocce per tutta la vita?

grazie infinite
scusate, ma sono nel panico.

Fabrizio
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
per rispondere alle sue domande le dico che la congiuntivite non ha potuto provocare questo problema. Le ricordo che comunque per fare diagnosi di glaucoma servono altri esami tra cui la pachimetria corneale come già consigliato. eventualmente anche il campo visivo e misurazioni ripetute della pressione nel corso della giornata (campo visivo).
attualmente le cure esistono con le gocce, ma non necessariamente, esistono laser e tecniche parachirurgiche assolutamente innocue e di risoluzioni definitive.
ne parli col suo oculista.