Utente 892XXX
Buongiorno a tutti, e grazie per il servizio.
Vorrei sottorre un mio problema, un pò di tempo fa praticavo quotidianamente una forte attvità sessuale e dopo un paio di giorni avvertii bruciori e prurito al glande. Poi mi sono accorto l'insorgere di puntini rossi di colore violaceo intenso che perdono la loro intensità dopo una decina di ore dall'atto sessuale. Ora ogni volta che ho rapporti non protetti quasi istantaneamente mi appaiono questi puntini con associato bruciore. Mi è capitato di avere rapporti non protetti con ragazze con candida e non ho fatto nessuna cura. Può essere legato a questo?
Grazie per la cortese attenzione dedicatomi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore
potrebbe sì. Faccia un controllo da un collega specialista, e mandi la fidanzata dal ginecologo. Consiglio rapporti protetti col profilattico fino a guarigio clinica avvenuta. Faccia sapere.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la candidosi é molto frequente nelle donne,in quanto favorita dalle fasi del ciclo mestruale,dai metodi anticoncezionali (Pillola,IUD etc.) e dai rapporti sessuali non protetti.Non vedo cosa aspetti a farsi visitare da un andrologo esperto.Cordialità.