Utente 434XXX
Mi chiamo salvatore anni fa sono stato operato a seguito di di diverticoli perforato ed ho avuto peritonite e shok septico cioè setticemia ed inoltre pancreatite acuta emorragica poi sono stato rioperat alcuni mesi dopo per rimuovere completamente il colon ed e mi hanno fatto l ileoretto anastomosi da allora mi e rimasta solo l amilasi un po alta intorno ai 180 quelle totali mentre la lipasi e normale cioè 30, 40 con un range inferiore a 60 nelle ecografia pancreas normale e anche nella TAC adesso sono passati 15 anni da allora e mi è venuto il diabete tipo 2 il medico che mi segue mi dice che mi è venuto il diabete a séguito della pancreatite cronica ed io ho paura leggendo internet dove dice ché il diabetea seguito della pancreatite cronica avviene quando ormai non c e più nulla da fare cioè quando si è vicini alla morte.
Io le chiedo se so può vivere nelle mie condizioni con pancreatite cronica e diabete

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore se le lipasi sono normali vuol dire che non vi è una infiammazione pancreatica (le amilasi lievemente aumentate possono essere legate anche ad una infiammazione delle ghiandole salivari e quindi dovrebbe dosare nel sangue le amilasi pancreatiche per capirne di più). Il diabete può essere correlato agli esiti della pancreatite necrotico emorragica che ha avuto anni fa (probabilmente cronicizzata o con una evoluzione atrofica) oppure si è manifestato autonomamente. In ogni modo non vuol dire assolutamente che è arrivato alla fine della vita. Si curi il diabete e stia tranquillo anche se dovrà attenersi ad una dieta oltrechè ad una terapia farmacologica. cari saluti
gerunda
[#2] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo Professore grazie per sua cortese e celere risposta comunque ho fatto gli ultimi esami e a ho l emoglobina gliaya a 5,8 sto riuscendo a ben compensare il diabete con il solosa 2 una capsuala al giorno e creon 10000 tre capsule ai pasti
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore molto bene. le pastiglie di creon possono essere sciolte direttamente nel cibo così sono meno indigeste. Faccia attenzione alle feci. Fin tanto che le vede oleose e grasse vuol dire che il dosaggio del creon non è ottimale. Può aumentare il dosaggio fin tanto che le feci ed il gonfiore di pancia non si normalizzano. Cari saluti
Gerunda
[#4] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la sua celere risposta professor Gerunda per adesso ho iniziato con tre capsule pranzo e tre cena e l amilasi totale da 170 e scesa a114 la VES 4 con range da 0 a 15
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Molto bene. cordiali saluti
Gerunda
[#6] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Mi scusi si la importuno nuovamente con le domande vorriei chiederle se e normale che in due mesi che ho il diabete sono diminuito di peso circa 2,5 kg e vorrei chiederle con la pancreatite cronica la VES non dovrebbe essere alta grazie per la risposta
[#7] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore con il diabete si può dimagrire sia perchè la dieta è più controllata, sia perchè le crisi di iperglicemia determinano una perdita di liquidi che peraltro in genere sono compensate da un incremento della sete e quindi dell'acqua ingerita. Per questo essenzialmente perchè la dieta è più controllata. Con una pancreatite cronica la VES e la PCR possono essere normali se l'infiammazione è limitata od assente. Cordiali saluti
Gerunda
[#8] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo Professore Gerunda la ringrazio per le sue risposte e da un po che prendo il solosa 2 e certe volte ho la glicemia a 69 cioè molto basso non e che devo cambiare farmaco prendere il solosa 1 grazie buona giornata
[#9] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore bisogna che ne parli con il medico che lo segue per verificare la dose più corretta in base alla dieta che fa e alla presenza di sltri farmaci che possono alterare l'assorbimento . Cari saluti
Gerunda
[#10] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Professor Gerunda ieri ho fatto una visita gastroenterologica a Palermo dove ho fatto vedere l ecografia analisi etc e praticamente il Professore che mi ha visita mi ha detto che la la mia prancreatite e asintomatica e di lieve entita' che il diabete e venuto perché ero predisposto e la leggera prancreatite la fatto venire prima
[#11] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore verosimilmente il medico che ha consultato ha ragione. Le ha dato dei consigli per i farmaci? cari saluti
gerunda
[#12] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la sua celere risposta Professor Gerunda mi ha prescritto 2 cpsule di creon 25000 ai pasti per un announcement dopodiche dovrei fare tutte le analisi e private a togliere il creon invece il solosa secondo lui dovrei aumentare la dose O portalrla da solosa 2 a solosa 3 opuure aumentare la dose anzinche una la giorno come faccio per oral a 1,5 al giorno
[#13] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore controlli se le feci sono grasse. Se lo sono vuol dire che la dose di Creon non è adeguata. Provi ad aumentare la dose di Solosa (3) ma controllando sempre il livello della glicemia per ottenere il diosaggio ottimale.
Cari saluti
Gerunda
[#14] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Molte grazie per la sua celere risposta
[#15] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo professore Gerunda io purtroppo da 15 anni cioè da quando ho avuto asportato completamente il colon per grave perforazione di diverticoli io vado in bagno all' incirca da 2 a tre volte al giorno e faccio scariche semiliquida quindi non è facile capire se ho feci grasse o normali da me purtroppo da allora la normalità non esiste più
[#16] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentilissimo Signore per la diarrea post colectomia totale esistono delle terapie per ovviare al problema della diarrea. Può prendere delle bustine di STOPPER (1 x 3 al giorno aumentabili anche a 4-5), se non è sufficiente può prendere dell'IMODIUM pastiglie (comincianiod con una co al giorno per arrivare anche fino a 6, ma in genere non serve). Se prende lo stopper e due pastiglie di imodium la situazione può normalizzarsi, ovviamente il dosaggio ottimale lo deve trovare lei giostrandosi tra bustine e farmaco. E' possibile che la eventuale alterazione pancreatica possa essere comunque residuata dopo la pancreatite e la peritonite e sostenuta dal malassorbimento indotto dalla asportazione del colon. Una normalizzazione dell'assorbimento dell'acqua con i farmaci che le ho consigliato potrebbero migliorare sostanzialmente il quadri clinico e forse anche il diabete.
cari saluti
Gerunda
[#17] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie Professore Lei è molto Gentile è molto veloce nel rispondere e nel rincuorare le persone
[#18] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se ha piacere mi tenga informato. cari saluti
gerunda
[#19] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Certo che ho piacere la terrò informato di tutta la mia situazione è grazie mille per essersi preso a cuore la mia situazione
[#20] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie Professore per avere la pazienza di rispondermi sempre vorrei chiederle se ci sono persone che hanno la mia stessa malattia cioè la pancreatite cronica e il diabete è sono riusciti a vivere a lungo con queste patologie grazie per una sua risposta Buona serata
[#21] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentilissimo signore senza dubbio le malattie che lei ha sono molto fastidiose, ma non portano assolutamente a morte se si mettono in atto le cure giuste e si attua una prevenzione adeguata. Ho seguito per moltissimi anni pazienti con problemi di questo genere. Stia tranquillo e si faccia seguire con regolarità dal medico di fiducia.
cari saluti
gerunda
[#22] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno professore Gerunda sono di nuovo il paziente che qualche mese fa le aveva fatto delle domande sulla pancreatite cronica e diabete sono andato a farmi visitare da un diabetologo che mi ha cambiato la cura invece del solosa mi ha assegnato una compressa al giorno di incresync e da allora non ho più picchi di ipoglicemia poi ho fatto la emoglobina glicata e ed scesa a 5,6 ora devo ritirare altre analisi e le farò sapere
[#23] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Egregio professore Gerunda sono il paziente della diabete con pancreatite cronica ho fatto le analisi del sangue che risultano emoglobina glicata 5,7 azotemia 37 uricemia nel siero 4,9 nei range sodio 144 e potassio 4,20 nei range tipo antiperrosidasi 0,8 range ( 0. 12) antitireglobulina 6,4 range (0. 30) c peptide basale 1,88 range (0,69. 2,45) unsulinemia 7,20 range (2,60. 24,90). Emocromo ho i globuli bianchi 10800 range 4200. 10800) nei limiti ho i neutrofili leggermente più alti 8000 range (. 1.7. 7800) mentre gli altri si attestano nella norma grazie per la sua celere risposta buona serata
[#24] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentilissimo Signore gli esami vanno bene. Mi fa piacere per lei, spero che anche i disturbi stiano rientrando. cari saluti
gerunda
[#25] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la sua celere risposta Professor Gerunda sono un po' preoccupato per i globuli bianchi leggermente più alti
[#26] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore il corpo umano non è un laboratorio di chimica e quindi anche gli esami del sangue esprimono un momento nell'arco del tempo e quindi mille motivi possono modificare i numeri (bere di più o di meno già cambia i valori dei numeri). cari saluti
gerunda