Utente 819XXX
gentili dottori da un po' di mesi accuso prurito intenso all'ano specie dopo la defecazione( sono a periodi un po' stitico) mi sono recato dal mio medico il quale dopo visita alla zona anale, mi ha diagnosticato una ragade a ore 12 e mi dato la pomata CONNETTIVINA PLUS, che io applico 1 volta al di, e il prurito si attenua di molto. poi su questo sito ho letto che il prurito anale puo' essere anche sintomo si qualche cosa di piu' seria.
sarebbe il caso di andare dal proctologo.e se il mio medico abbia sbagliato la diagnosi come io temo, in quanto ho letto che le ragadi danno dolore in genere io dolore non ne ho, solo prurito. cosa ne pensate e cosa mi consigliate di fare?
coridiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo
28% attività
20% attualità
16% socialità
AFFILE (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Utente, diamo anche fiducia al suo medico curante, se il problema persiste vada chiaramente da un proctologo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la solerte risposta dott.DI Camillo...il fatto che e' che la cosa ormai va avanti da mesi e non si risolve con la pomata. aggiungo al mio post di prima, che noto anche del muco giallastro nell'ano e inoltre ho una forma di prostatite che sto curando con antibatterici e supposte su consiglio dell'urologo.il prurito puo' essre dovuto alla prostatite?

cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo
28% attività
20% attualità
16% socialità
AFFILE (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Caro utente, a questo punto sarebbe meglio la vista di un proctologo, la probabilità maggiore è che si tratti di emorroidi.
Cordiali saluti