Utente 210XXX
Salve,
da diversi giorni percepisco dei fastidi continui, come fossero pulsanti, (poichè il dolore vero e proprio ancora non si è manifestato) nella zona lombare dx e sx che mi si riflettono ai fianchi ed all'addome. Quando tossisco o starnutisco si accentuano nella zona addominale (a metà tra i fianchi e l'ombelico). Riscontro inoltre una sensazione come d'infiammazione tra l'addome e la zona pelvica, come se si trattasse degli ureteri. In passato non ho mai avuto episodi di coliche renali (seppur abbia una eventuale predisposizione familiare). Al momento sono in terapia con progestinico da un paio di mesi ed a dicembre ho sospeso la terapia ciclica di pantoprazolo (che ormai assumo da più di 13 anni per reflusso cronico). Devo ammettere che ultimamente sto seguendo un'alimentazione sbagliata, ricca di grassi, proteine e zuccheri... e bevo poco. In questi giorni ho riscontrato anche episodi di meteorismo. Sto cercando di sforzarmi nel bere di più, ma non è cambiato nulla per quanto concerne la sintomatologia. Ieri ho eseguito analisi del sangue e delle urine; saranno pronte questo venerdì. Pensa sia necessaria una ecografia per chiarirmi il dubbio? Ho paura che possano manifestarsi degli episodi acuti da un momento all'altro e che questi sintomi siano solo l'inizio di qualcosa di più intenso.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Buonasera,
sulla scorta di quanto lei racconta, e in assenza di un esame diretto, pare poco probabile che si possa trattare di una colica renale.
Qualora i sintomi persistessero, sarebbe utile una visita dal proprio medico di medicina generale.
Cordialità.