Utente 439XXX
Buonasera,
sono una donna di anni 46 per un peso di 69 gk altezza 1,66.
Ultimamente mi sento un po ansiosa, dovuta a delle problematiche di salute di mio marito.
Da un controllo pressorio il mio medico di base ha rilevato la pressione 145/95, quindi (dopo avermi consigliato una compressa lasix solo per quell'evento), mi ha chiesto di monitorare, tramite strumento digitale ornon (già in possesso), la pressione sanguigna più volte durante la giornata per circa 10 gg.
Ebbene, nei primi 3/4 gg la pressione si è dimostrata un po più bassina ma sempre un po fuori range130/87 di media, sin quando ho deciso di iniziare a fare una corsetta di 3-4 km a passo lento per 2 volte a settimana. Dal giorno successivo alla prima uscita la pressione è scesa costantemente a valori tipo 127/80 per più giorni.
Sin quando da più circa 10 gg a causa di una faringite acuta ho dovuto sopendere la corsetta. Oggi sono in cura antibiotica (faringite) e antistaminica per la solita allergia stagionale e i controlli pressori da circa 2 giorni sono ritornati solo durante il giorno a valori tipo 130/94 mentre la mattina presto e notte 125/80. Succede inoltre una cosa abbastanza strana ossia, quando la pressione è un po altina basta che emetto per un paio di minuti respirazioni ripetute e profonde, per far si che subito dopo la pressione, sia max che min, scenda anche di 10 punti.
In considerazione che seguo il presente sito con molta attenzione e fiducia chiedo gentilmente, se la cura antibiotica, l'antistaminico e un pò d'ansia possono essere le cause di questi picchi e in pù cosa che il mio medico non si sa spiegare come mai con delle profonde respirazioni i risultati rientrano nella norma.
Prima di essere sottoposta a probabile/ipotetica terapia per ipertensione gradirei sapere cosa ne pensate.
Grazie a prescindere.
Angela E.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Molto probabilmente le respirazioni profonde le permettono di rilassarsi e determinano una consequenziale riduzione della pressione arteriosa.

Potrebbe rendersi necessaria una terapia farmacologica antipertensiva.

In ogni caso è molto importante controllare lo stress ed appena possibile ricominciare con l'attività fisica.

I farmaci possono influire ma nel suo caso non li riterrei in alcun modo determinanti,

GI
[#2] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
Grazie tante, per le indicazioni Dott.,
appena possibile mi rimetto in moto per far corsettina che come scrivevo prima, una sola uscita mi fa scendere la pressione a valori intorno a 120-78 per circa 3/4 gg dopo.
Lei pensa sia il caso di intraprendere terapia cmq?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera dott. Iaci,
come suggerito da Lei domenica ho ripreso la corsettina (ad oggi solo una uscita) a basso passo e da allora la pressione sanguigna si è mantenuta costantemente intorno ai valori 178 -80, mentre nei giorni prima era intorno ai 89-138.
Sembra incredibile come solo con una corsettina possano rientrare i valori per più giorni.
Lei cosa ne pensa?
Angela E.