Utente 442XXX
Buongiorno,
sono miope da parecchi anni e gli ultimi occhiali acquistati risalgono a due anni e mezzo fa quando la mia mancanza era a - 3 per il sinistro e -.3.25 per il destro. Notando un ulteriore calo della vista, ho fatto fatto una nuova visita dall'oculista che ha accertato un lieve peggioramento a -3.25 per il sinistro e -3.50 per il destro.
Mi sono recato dal mio ottico/optometrista per aggiornare le lenti alla nuova gradazione e ,siccome lavoro al pc per 8/9 ore al giorno, mi ha consigliato di fare un ulteriore occhiale riposante da usare in ufficio ( con una minore correzione della miopia) e con la protezione per le luci artificiali oltre a cambiare le lenti agli attuali.
Sostiene che usare l'intera correzione della miopia per lavorare in ufficio o vedere a distanza media, fa sforzare troppo l'occhio stancandolo e peggiorando il mio problema. E' vera questa cosa che sarebbe più indicato usare due occhiali, uno per quando si lavora e la vista è impegnata a breve/media distanza e l'altro per quando si giuda/per il resto della giornata? In tal caso non sarebbe uguale avere una lente progressiva?
Grazie per il chiarimento
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
buona giornata e buona domenica
caro giovane amico,
si oggi dovremmo tutti usare una lente OFFICE (anche da giovani) cioe’ una lente progressiva da ufficio con varie focalita’ per le varie distanze (computer, tablet, smartphone, scrivania, testo , lettura , scrittura , lontano, guida) con filtro per la luce BLU...

Le piu’ grandi aziende prodittrici di lenti al mondo , Hoya per prima , ma ora anche Zeiss e le altre stanno lavorando in questa direzione per prevenire i danni da luce BLU e la computer vision Syndrome...

buona giornata
SUO
Luigi Marino MD PhD

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.
Veda , per cortesia , le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.
[#2] dopo  
Utente 442XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno,
grazie per la risposta tempestiva che mi ha confermato l'importanza di avere un'occhiale che protegge dalla luce blu e dalle luci artificiali che danneggiano l'occhio.
Effettivamente il mio calo della vista è iniziato quando ho cominciato a lavorare in ufficio al'età di 24 anni (prima non portavo occhiali) ed ora che ne ho 31 ho peso già più di 3 diottrie.
Non ho capito però se secondo lei è corretta la soluzione di avere una lente con la protezione dalle luci blu ed una minor correzione della miopia per l'ufficio; usando poi fuori dal lavoro il classico occhiale con la correzione totale.
Lei farebbe tutto nello stesso?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
no metterei sempre solo un occhiale progressivo con tutte le varie gradazioni in base alle sue necessità + filtro Blu Controll