Utente 442XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni e da qualche giorno ho notato la presenza di un piccolo nodulo a metà della tibia, duro, abbastanza mobile(non riesco a capirlo bene perché è molto piccolo) caldo e leggermente dolente al tatto, non si vede, si nota solo un lieve arrossamento nella cute sovrastante che si accentua con una doccia o bagno caldo. Premetto che qualche anno fa ho avuto un eritema nodoso da mononucleosi e proprio in questi giorni sono in cura antibiotica per una infezione alla gola. Ho fatto notare al mio medico il nodulo ma non gli ha dato peso.. Ora non so se sia il caso di approfondire con una ecografia o non so che altro perché non sono tranquilla...può l'eritema nodoso ripresentarsi con un solo nodulo? O potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave? E se si, che esami devo richiedere? Chiedo inoltre se potrebbe trattarsi magari della conseguenza di un trauma da contusione.
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se ha avuto una contusione sul piatto tibiale probabilmente è una conseguenza.
Non mi pare che lei descriva un eritema nodoso.
Ci metta un antiinfiammatorio in gel: se non scompare in una settimana lo faccia valutare con una ecografia.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 442XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera, la ringrazio molto per risposta. Ho eseguito oggi l'ecografia, le riporto il referto: l'indagine ecotomografica della gamba destra, in corrispondenza della tumefazione palpabile, mette in evidenza area isoecogena di 10 mm compatibile con lipoma in accrescimento nel sottocute.
Mi è stato detto che non è necessario nessun altro tipo di controllo ma nel caso aumenti di molto le dimensioni e cominci a darmi fastidio potrei valutare di rimuoverlo, ma non sarebbe meglio toglierlo subito?
Grazie, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No,
aspetti che cresca.
Perchè può darsi che non cresca più per decenni.
Che fretta ha?
Stia tranquillo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 442XXX

Iscritto dal 2017
Ok, allora per adesso lo lascerò dov'è, grazie ancora per la risposta e buona giornata.