Utente 185XXX
Buonasera, scrivo per mia madre, ha un prolasso della valvola mitrale, sabato 18 da un ecg di controllo si è evidenziata la rottura di corda tendinea. Il cardiochirurgo ci ha dato appuntamento il 31 marzo, volevo sapere se possiamo aspettare questi 10 giorni.
Di seguito il referto:
Ventricolo sinistro misure lineari (mm): DTD 52
Atrio sinistro AP: 39 mm
Area: 22 cm2
Vol: 78 ml
Valvola aorta AA: 32 mm
Atrio destro area:13 cm2
Vena cava inferiore diametro:19 mm
Ventricolo sinistro di normali dimensioni, con spessori parietali conservati e funzione sistolica globale nei limiti (FE 55%), senza chiari deficit della cinesi segmentaria.
Prolasso del lembo anteriore mitralico con evidenza di rottura di corda tendinea ed associata insufficienza mitralica grave.
Pattern transmitralico da alterato rilasciamento. Aorta nei limiti per il tratto esplorabile. Valvola aortica tricuspide, con conservata apertura delle cuspidi. Sezioni destre nei limiti con buona funzione sistolica.
Al doppler: Im grave, IT media, IA moderata (PHT 400 msec)
VCI di normali dimensioni, collassabile all'inspirium. PAPs stimata 55 mmHg.
Pericardio indenne.
NECESSARIA VISITA CARDIOCHIRURGICA URGENTE PER IL RISCONTRO DI INSUFFICIENZA MITRALICA SEVERA DA ROTTURA DI CORDA TENDINEA.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
È assolutamente indicato trattamento chirurgico. Non con urgenza, ma senza lasciar passare più di un mese.
La valvola mitralica può in casi del genere essere riparata senza grossi problemi.
Durante il ricovero sarà possibile valutare in modo preciso anche il funzionamento delle altre valvole (aortica e tricuspide).
Per qualsiasi chiarimento, mi scriva, non esiti a contattarmi.

Si tratta di un problema serio, ma risolvibile.

GI
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la celere risposta, sono molto in ansia per questa cosa, purtroppo non siamo riusciti ad avere un appuntamento prima del 31 marzo e ho paura proprio di questa attesa.
Un'altra domanda, sappiamo che dopo l'intervento servirà una riabilitazione di circa 15 giorni, Mi può dire in cosa consiste questa riabilitazione?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
E' un periodo di ricovero in una struttura cardiologica durante il quale il paziente esegue specifici esercizi respiratori ed attività fisica arobica (cyclette, tapis roulant) costantemente monitorato.
Questo permette di accelerare il periodo di recupero e permette al suo completamento, un naturale ritorno alla vita di tuti i giorni.

GI