Utente 344XXX
Egregi dottori,
vorrei un vostro gentile parere riguardo questa diagnosi che mi è stata fatta dal chirurgo vascolare: "varice di gamba destra,isolata,N3,verosimilmente su base malformativa,in assenza di alterazioni emodinamiche in altri distretti".
Tra i vari esami del sangue che mi sono stati prescritti,prima di procedere al trattamento di scleromousse,c'è anche l'ecocardiogramma per valutare eventualità di pervietà del forame ovale.
Sono preoccupata per l'esito dell'ecocardiogramma,in quanto ho paura che ci sia una qualche correlazione tra questa varice malformativa e possibili problemi cardiaci.Ho motivo di stare in ansia?
Sono una donna di quasi 36 anni,e ho questa varice da quando ero bambina.
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la diagnosi che le è stata posta sembrerebbe accurata e condivisibile.
L'ecocardiogramma serve per escludere una pervietà del forame ovale (condizione presente in una certa percentuale di soggetti SANI), che potrebbe rappresentare controindicazione all'impiego di scleromousse per la possibile migrazione di microbolle nel circolo cerebrale.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore