cisti  
 
Utente 442XXX
Buongiorno gentili Dottori,

Vi scrivo perché ieri mi è stata incisa la regione sacrale perché una cisti pilonidale si è infiammata. Non sapevo di averla fintanto che l'altro ieri, sveglaitomi, mi accorgo di un dolore in quella regione. nel pomeriggio il dolore aumenta e vado all'ospedale, dopo ecografia appare dalle immagini una cisti. Passa un giorno e ieri mattina mi sveglio con una tumefazione abbastanza grande, vado di nuovo in ospedale e il chirurgo opta per incidela, ora ho lo zaffo e prescrizione di antibiotico in attesa di guarigione e poi intervento.

Informandomi ho letto che qui nella mia città in due cliniche diverse operano con due tecniche diverse: una aperta e una chiusa.
Un mio amico sottopostosi anche lui a questo tipo di intervento mi ha detto di aver eseguito la tecnica aperta, ovvero nessn punto da quanto ho capito ma solo un tubicino drenante per 5 giorni.
L'altra tecnica invece penso preveda punti e nuovamente garze tipo zaffo (?)

Mi chiedevo a livello tecnico quele delle due ha minor caso di recidiva e miglior esito cicatriziale estetico.
Grazie Dottori.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Meno recidive con la aperta ma la differenza è modesta.
Miglior estetica con la chiusa ma molto dipende da caratteristiche soggettive del paziente. Prego.
[#2] dopo  
442082

dal 2017
Grazie Dottore,
ho visto che esistono altresì molte tecniche miroinvasive:
- epsit http://www.piercarlomeinero.it/it/epsit.html
- Bascom
- Gips
- Bascom-Gips

Secondo Lei/Voi quale è la migliore tra queste?
Comporta vantaggi sul metodo classico?

Mille grazie.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sono opzioni accetabili.
Nessuna ha dimostrato la superiorita' rispetto alle altre.
Le tecnice meno invasive comportano in genere un miglior decorso postoperatorio.
Prego.
[#4] dopo  
442082

dal 2017
Preg.mo Dott.Favara, la ringrazio di cuore per questo consulto e per tutte le delucidazioni.

Volevo chiederLe un'ultima cosa, perché purtroppo su google non trovo altro che Roma per le tecniche microinvasive di cui si parlava sopra. Io attualmente vivo per studio vicino a Milano (o comunque sarei comodo su tutta la regione Lombarda), che lei sappia vi sono Ospedali Milanesi (o Lombardi) che pratichino tecniche mininvasive?
Essendo più ferrato di me sull'argomento e magari anche ricercando solo online sa dove guardare.

La ringrazio per questo suo aiuto e le auguro buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei darle un'indicazione specifica.Prego